Lutto nel mondo dello sport: muore a 44 anni un Azzurro da record nell'atletica

lutto sport 1

Lutto nel mondo dello sport dell'atletica: si è spento a soli 44 anni Andrea Barberi, corridore da record della storia di questa categoria

Brutta notizia nel mondo dello sport, in particolare nell'atletica leggera. Andrea Barberi, sportivo di 44 anni, si è spento dopo una lunga malattia. A darne notizia, il canale ufficiale della Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL). Barberi ha fatto la storia dell'atletica. Tra i più forti quattrocentisti mai concorsi, è stato primatista italiano del giro di pista per dieci anni, nel periodo compreso tra il 2006 e il 2016.

Praticamente l'atleta italiano con più vittorie raggiunte nei 400 metri. Barberi ha indossato per ben 25 volte la maglia della Nazionale, anche in tre edizioni dei Mondiali.

lutto sport atletica
Il post con cui FIDAL comunica la terribile notizia della scomparsa di Andrea Barberi

Lutto nel mondo dello sport: addio ad Andrea Barberi. Gli inizi e la carriera stellare

Andrea Barberi nacque 44 anni fa a Tivoli, in provincia di Roma. La sua carriera nel mondo dell'Atletica era iniziata grazie all’ex marciatore Riccardo Pisani. Il quale, da tecnico, lo ha allenato dagli esordi accompagnandolo verso una buona carriera internazionale. Tra i principali obiettivi raggiunti, il più importante è di sicuro il quinto posto agli Europei di Göteberg 2006 e la quinta posizione agli Europei indoor di Birmingham 2007.
Fu lui a soffiare, dopo 25 anni, il record italiano a Mauro Zuliani al Meeting di Rieti del 2006: Barberi corse in 45.19, nel pieno della sua forma fisica.

Il cordoglio di FIDAL

"A piangerlo è tutta l’atletica italiana e il gruppo sportivo delle Fiamme Gialle che lo ha accolto a diciannove anni come atleta e in seguito come componente della struttura tecnica", fa sapere FIDAL dal suo sito. Dell'atleta sono sempre stata apprezzate la passione e la forza con cui ha corso, e che non sono mai mancate nella sua ultima battaglia, quella contro la malattia che lo ha colpito e, infine, ucciso. Cordoglio è stato espresso alla famiglia di Barberi, a cui "vanno le più sentite condoglianze del presidente della FIDAL Stefano Mei e del Consiglio federale".

LEGGI ANCHE >>> Tennis, intervista a Nuria Brancaccio: novità sulla United Cup, i match con Sinner e l'incontro cruciale con Ferrer