Vanessa Ballan uccisa a casa sua: era incinta. "Ha aperto la porta al suo assassino"

vanessa ballan uccisa

Vanessa Ballan, donna di 27 anni incinta, uccisa in provincia di Treviso. Il suo assassino sarebbe un uomo di origini kosovare ossessionato da lei. La vittima avrebbe aperto lei stessa alla porta al suo assassino

Le indagini sono in corso, e la dinamica del delitto è ancora tutta da ricostruire. Ma i contorni di questo ennesimo femminicidio sono purtroppo già definiti. Vanessa Ballan, ventisettenne incinta, è stata assassinata sulla soglia di casa nella piccola frazione di Spineda, nel comune di Riese Pio X, in provincia di Treviso. La donna viveva insieme al marito e al figlioletto di 5 anni. La coppia, felicemente sposata dal 2015, aspettava un secondo bambino.

Purtroppo, a quanto emerge dalle prime indagini, Vanessa era perseguitata da uno stalker. Un uomo di origine kosovare, sulla quarantina, il quale sarebbe stato un cliente abituale del supermercato in cui la 27enne lavorava come cassiera. Vanessa era in maternità. Si trovava in casa quando, questa mattina, qualcuno ha bussato alla sua porta. Era il sua assassino, e lei, ignara del terribile destino che l'aspettava, ha aperto la porta. A quanto pare, la vittima aveva già denunciato il suo stalker, lo scorso ottobre.

Vanessa Ballan incinta 1

Vanessa Ballan era incinta: una famiglia distrutta

Sulla salma della ragazza sono state ritrovate diverse ferita da arma da taglio: Vanessa Ballan è stata uccisa a coltellate dall'assassino, che è riuscito a scappare. Le forze dell'ordine sono al lavoro per acciuffare il killer, al momento a piede libero.
A dare l'allarme, un vicino di casa della donna, che ha subito allertato il 118 nel momento in cui si è reso conto che qualcosa di serio era successo a Vanessa. Il corpo è stato ritrovato da Nicola, il marito di Vanessa Ballan. L'uomo è sotto shock: la sua famiglia è stata appena distrutta.

Ennesimo femminicidio in Italia, ancora una volta in Veneto. Ironia della sorte vuole che questo delitto sia avvenuto a circa 50 km da Vigonovo, cittadina in provincia di Treviso divenuta tristemente nota per l'assassino di Giulia Cecchettin. Due morti molto simili, due donne quasi coetanee, uccise da due uomini che hanno voluto decidere le sorti del loro destino.

LEGGI ANCHE >>> Giulia Cecchettin, l0autopsia decisiva per le aggravanti contro Turetta: c'è una ferita sul collo