Bergamo, scoppia la polemica sull'annuncio di lavoro: "Per un operaio questo contratto è sbagliato, guardate"

Bergamo, scoppia la polemica sull'annuncio di lavoro: "Per un operaio questo contratto è sbagliato, guardate"

Sui social sta facendo discutere un annuncio di lavoro a Bergamo a causa del tipo di contratto scelto dal datore di lavoro.

L'Italia, nonostante i dati economici non eccessivamente preoccupanti, sta vivendo una crisi lavorativa che si riflette in maniera negativa sul mercato del lavoro. In un panorama in cui il tasso di disoccupazione rimane preoccupante, emergono annunci di lavoro che spesso destano stupore per le incredibili condizioni e stipendi offerti ai lavoratori. In questo contesto, il dibattito sul salario minimo diventa una questione cruciale.

La discussione politica sul salario minimo in Italia è intensa e divisiva, con posizioni che spaziano tra chi vede in esso uno strumento di giustizia sociale e chi teme che possa avere effetti controproducenti sull'economia. Quindi, da un lato, le opposizioni spingono per un salario minimo garantito di 9 euro all'ora. Dall'altro, invece, il Governo non è d'accordo con questa misura e sta facendo tutto il possibile per bocciare il provvedimento. Al di là di tutte queste polemiche politiche, il dato di fatto è che in giro si continuano a trovare annunci di lavoro che non tutelano affatto i lavoratori. Di conseguenza, è quanto mai necessario un intervento dello Stato per migliorare la situazione.

L'annuncio di lavoro con il contratto sbagliato a Bergamo

Un annuncio di lavoro che ha fatto molto discutere arriva da Bergamo. Il datore di lavoro ha pubblicato l'annuncio online e cerca un operaio per il confezionamento dei cosmetici prodotti dalla sua azienda. Il dipendente, da quanto si evince dal testo, dovrà monitorare la qualità del confezionamento, controllare l'etichettatura e lo stato generale del prodotto. Il datore di lavoro richiede velocità, precisione ed esperienza pregressa nel settore, oltre al possesso della patente B e di scarpe antinfortunistiche. L'orario di lavoro settimanale è di 35 ore spalmate dal Lunedì al Venerdì con la richiesta di 2 possibili ore supplementari.

Fin qui, tutto regolare. Tuttavia, ciò che non è piaciuto agli utenti del web è la tipologia di contratto offerta al lavoratore. Infatti, nell'annuncio si scrive del 1° livello del CCNL pulizie multiservizi che ammonta a circa 1210 euro lordi. La paga oraria ammonterebbe a circa 8,6 euro all'ora. Però, effettivamente, come hanno fatto notari gli utenti del web la tipologia di contratto scelta dal datore non ha nulla a che fare con la mansione svolta. Quindi, per legge, il datore non potrebbe assumere un dipendente con quei compiti con quel contratto di lavoro. Sorge quindi il dubbio che il datore abbia scelto quel determinato tipo di contratto per risparmiare.

Bergamo, scoppia la polemica sull'annuncio di lavoro: "Per un operaio questo contratto è sbagliato, guardate"
L'annuncio di lavoro che ha sconvolto il web

LEGGI ANCHE: "Altro che 9 euro all'ora, quanto mi hanno offerto": i dettagli dell'annuncio di lavoro che ha sconvolto il web