Arezzo, va al ristorante e mostra lo scontrino: "Personalmente ci tornerò, perché lo consiglio", ma scoppia la polemica

Arezzo, va al ristorante e mostra lo scontrino: "Personalmente ci tornerò, perché lo consiglio", ma scoppia la polemica

Un cittadino di Arezzo è andato al ristorante con la moglie e ha condiviso lo scontrino sui social: ecco cosa hanno mangiato e quanto hanno pagato.

Arezzo, una città incastonata nel cuore della Toscana, è un luogo dove storia, cultura e gastronomia si fondono in un'armonia unica. Questa città affonda le radici nella storia etrusca e romana e, oggi, possiede un patrimonio artistico e culturale di inestimabile valore. Passeggiando per le sue strade, vi immergerete in un'atmosfera medievale. Dalla maestosa Piazza Grande, con il suo affascinante Palazzo delle Logge, alle meraviglie artistiche della Chiesa di San Francesco, famosa per gli affreschi di Piero della Francesca, Arezzo regala ai suoi visitatori un'esperienza culturale ricca e variegata.

Ma Arezzo non è solo un gioiello dell'arte e della storia. La città toscana è anche un paradiso per gli amanti della buona cucina. La gastronomia aretina si distingue per i suoi sapori genuini e le sue ricette tradizionali, tramandate di generazione in generazione. Tra i piatti tipici spiccano la ribollita, una zuppa ricca e saporita fatta con verdure e pane raffermo, e la scottiglia, un gustoso spezzatino di carne cucinato lentamente. Non meno celebri sono i pici, una sorta di spaghetti grossi fatti a mano, spesso conditi con sughi robusti e saporiti.

Lo scontrino del ristorante di Arezzo: il costo e le voci

Così, un cittadino di Arezzo ha avuto la bella idea di andare a mangiare in un ristorante con la consorte. I due sono rimasti piacevolmente colpiti dal conto e hanno pubblicato lo scontrino su un gruppo Facebook in cui è possibile consigliare ristoranti in cui si mangia bene e si spende poco. In totale i due hanno pagato per il pasto 76,50 euro. Ecco cosa hanno preso: bruschette ai funghi porcini (7 euro), una tartare di manzo (12 euro), 2 tagliatelle ai funghi porcini (24 euro), una bottiglia di vino Gortinaia (22 euro), un tortino al cioccolato con cuore caldo (6 euro) e un caffè (1,50 euro). A questo vanno aggiunti anche i 4 euro spesi per il coperto. "Personalmente ci tornerò", ha scritto il signore, motivando l'affermazione con la qualità del cibo, la cortesia del servizio e l'ottimo prezzo.

Arezzo, va al ristorante e mostra lo scontrino: "Personalmente ci tornerò, perché lo consiglio", ma scoppia la polemica
Le foto dei piatti ordinati

Alcuni utenti del gruppo Facebook, però, non sono stati affatto d'accordo con il signore e hanno avuto da ridire. "Prezzo altissimo, quasi 40 euro a persona senza neanche i secondi", ha scritto una signora. Un altro utente ha fatto anche notare che le porzioni non erano grandissime. In molti, però, non hanno apprezzato il costo del vino. "Il costo del vino più che esagerato. È per un pinguo portafoglio", ha commentato un signore in disappunto. E voi, cosa ne pensate? Il signore ha speso tanto o poco per quanto ha mangiato?

Arezzo, va al ristorante e mostra lo scontrino: "Personalmente ci tornerò, perché lo consiglio", ma scoppia la polemica
Lo scontrino del ristorante ad Arezzo

LEGGI ANCHE: Bologna, camionista si ferma al ristorante e mostra lo scontrino: "Pranzo completo per 8 euro"