Liguria, fa la spesa al discount e denuncia la truffa: "Vado lì per risparmiare ma mi fregano sempre, controllate lo scontrino"

Liguria, fa la spesa al discount e denuncia la truffa: "Vado lì per risparmiare ma mi fregano sempre, controllate lo scontrino"

A Genova, in Liguria, una cittadina ha denunciato una presunta truffa in un discount, ma non tutti sono d'accordo con la signora.

I discount, una realtà consolidata nel panorama della grande distribuzione italiana, rappresentano una tipologia di supermercato che si focalizza sulla vendita di prodotti a prezzi competitivi. Infatti, a differenza dei supermercati tradizionali che hanno un vasto assortimento di marche e prodotti, i discount riescono a mantenere i prezzi più bassi, offrendo una scelta più limitata e incentrata sulle sottomarche. Anche la struttura è essenzialmente più semplice di quella dei supermercati tradizionali: arredi minimalisti e un'organizzazione efficiente che riduce le spese operative sono i punti cardine della strategia dei discount.

I discount in Italia si sono diffusi a macchia d'olio negli ultimi anni fino a diventare una componente essenziale del retail italiano. Oggi, i discount sono presenti in quasi tutte le città e hanno conquistato una quota importante di mercato. Le famiglie con budget ridotto, il cui potere d'acquisto è calato ancora di più a causa della crisi economica che stiamo vivendo, scelgono sempre più spesso di fare la spesa nei discount. Tuttavia, a volte, bisogna stare molto attenti, in quanto la truffa o l'inganno possono essere sempre dietro l'angolo.

Liguria, fa la spesa al discount e denuncia la truffa: "Vado lì per risparmiare ma mi fregano sempre, controllate lo scontrino"
I discount sono una valida alternativa ai supermercati tradizionali

La presunta truffa del discount in Liguria

La storia che vi stiamo per raccontare ha avuto luogo a Genova, il capoluogo della stupenda Liguria. Qui, una signora ha denunciato quella che secondo lei è una vera e propria truffa da parte di discount cittadino. Per ragioni di privacy non divulgheremo il nome della catena. Dopotutto, la lezione tratta da questa disavventura vale per qualsiasi tipo di supermercato. Ebbene, la signora ha denunciato che per ben tre volte, dopo aver fatto la spesa al discount e essere tornata a casa, ha trovato sullo scontrino un prodotto passato due volte quando in realtà ne aveva comprato solo un pezzo. Inganno voluto o semplice errore umano? Il dubbio sorge, anche perché la disavventura si è ripetuta per 3 volte.

La signora, quindi, ha deciso di denunciare il fatto in un gruppo Facebook cittadino, chiedendo se qualcun altro avesse avuto un'esperienza simile. Le risposte degli utenti del web sono state diverse. "Di sicuro è un errore umano perché i cassieri non ci guadagno nulla e spesso lo scanner delle casse è molto sensibile", ha scritto una signora. "Succede ovunque, ormai dove vai vai ti vogliono sempre fregare", ha invece commentato un altro utente. In molti, invece, hanno dispensato un consiglio che è sempre valido quando si va a fare la spesa: per evitare situazioni del genere, basta controllare lo scontrino prima di uscire dal supermercato.

LEGGI ANCHE: Veneto, cliente mostra lo scontrino truffa sui social, la replica della pasticceria: "Accuse passibili di diffamazione"