Un Professore 2, il murale contro la violenza sulle donne: come raggiungerlo da Roma Termini

Un professore 2 murale

Un Professore 2 ci ha lasciato con un doppio episodio ricco di colpi di scena. In "Kierkegaard: chi siamo?" Dante porta i ragazzi in un quartiere popolare di Roma dove c'è un murale contro la violenza sulle donne. Il messaggio è super potente. Ecco come arrivarci da Roma Termini.

Un Professore 2 è una serie tv ricca di messaggi sociali e Dante è un vero attivista. Dalla sensibilizzazione sull'omofobia a quella sulla violenza climatica e di genere. L'amatissimo professore esorta sempre i suoi ragazzi a riflettere criticamente sulla realtà che li circonda, e così facendo li spinge indirettamente ad accogliersi a vicenda. Nell'ultima puntata, dedicata a Kierkegaard, Dante porta i ragazzi nel quartiere San Lorenzo, dove c'è un toccante murale che parla di violenza sulle donne. Lo spunto arriva dalle vicende di Luna con il suo "ammiratore segreto" e si trasforma, come spesso accade, in una lezione per tutta la classe.

un professore 2 murale come raggiungerlo
Il discorso di professore a San Lorenzo, davanti al murale di Elisa Caracciolo contro la violenza sulle donne.

 

Un Professore 2, come raggiungere il murale mostrato da Dante

Il murale che si vede in Un Professore 2 è stato realizzato il 25 novembre 2012, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne. L'autrice è Elisa Caracciolo, che ha raffigurato le sagome di 107 donne uccise dai loro compagni e quindi vittime di femminicidio. Le sagome sono tutte bianche e si tengono per mano fluttuando a pochi centimetri da terra. Circondano il perimetro del campo da calcio del quartiere e all'altezza del torace portano una targhetta con su scritto la loro data di nascita e quella di morte.

un professore 2 murale
Il murale di Elisa Caracciolo contro la violenza sulle donne a San Lorenzo, Roma.

 

Il murale è stato più volte vandalizzato e restaurato. Una delle ultime volte l'8 marzo del 2018, quando in occasione del restauro Luca Ximenes ne ha dipinto un altro proprio sul muro accanto ispirandosi all'opera della Caracciolo. "Mai più violenza sulle donne" recita la frase che si inscrive sopra le quattro donne fluttuanti che si tengono per mano. Presenti ed assenti nello stesso momento, i loro contorni si sfumano gradualmente fino alle estremità. Sono colorate di azzurro e attraversate da una striscia rosa, quasi come se fosse un fascio di luce che le trafigge e allo stesso tempo le connette l'una all'altra.

un professore 2 murale
Il murale di Luca Ximenes accanto a quello di Elisa Caracciolo, "Mai più violenza sulle donne". San Lorenzo, Roma.

 

I due murales si trovano l'uno accanto all'altro e da Via dei Sardi è possibile vederli entrambi. L'opera di Elisabetta Caracciolo continua lungo tutto il perimetro del campo da calcio e quindi attraversa anche le strade adiacenti. Raggiungere il posto da Roma Termini è molto facile. Con l'autobus 71 dalla fermata Turati (Mamiani) fino a Tiburtina (Marrucini) il percorso dura 10 minuti. È possibile anche raggiungere la meta a piedi in circa 15/20 minuti. Una volta nel quartiere di San Lorenzo potete visitare le sue strade super tipiche, con trattorie locali e centri sociali che offrono moltissime attività. Al loro interno e per le strade, svariate opere di arte urbana che lasciano senza fiato.

Leggi anche: Un Professore 2, la verità sulla malattia di Dante: la frase che forse vi è sfuggita