"Ho speso 12 euro per una Margherita a Napoli, guardate voi stessi": mostra lo scontrino e scoppia la polemica

"Ho speso 12 euro per una Margherita a Napoli, guardate voi stessi": mostra lo scontrino e scoppia la polemica

Un cittadino di Napoli è andato in una famosa pizzeria e ha condiviso lo scontrino sui social: ecco quanto ha pagato per una margherita.

Napoli e la pizza: due parole che insieme evocano un matrimonio di sapori celebre in ogni angolo del mondo. Napoli, con il Vesuvio in lontananza e un patrimonio culturale di inestimabile valore, è la culla della pizza. Questa pietanza nata come cibo povero è diventato simbolo di una città intera e rappresenta oggi una delle espressioni più autentiche della cultura culinaria italiana. Insomma, Napoli e la pizza sono un tutt'uno e i tanti turisti che affollano le strade del capoluogo partenopeo non possono fare a meno che provare questa delizia culinaria che qui ha un sapore particolare.

Forse proprio il boom turistico che ha colpito Napoli negli ultimi decenni si cela dietro lo scontrino che un cittadino partenopeo ha deciso di pubblicare sui social. Come abbiamo scritto, la pizza è un piatto popolare e, in quanto tale, un suo carattere distintivo è l'economicità. A Napoli, una pizza Margherita può costare anche 4 euro. Tuttavia, a quanto pare, la situazione è leggermente cambiata nell'ultimo periodo.

Lo scontrino della pizzeria famosa di Napoli: la pizza Margherita a 12 euro

Per ragioni di privacy, non faremo il nome della pizzeria protagonista di questa vicenda. Ai fini di questo articolo, infatti, è superfluo. In questa sede, vogliamo semplicemente portare alla conoscenza del pubblico una storia che ha sconvolto la comunità partenopea. La denuncia è arrivata da un cittadino di Napoli che ha deciso di pubblicare sui social la foto dello scontrino ricevuto in questa celebre pizzeria della Sanità, il quartiere popolare che ha dato i natali al grande Totò. Ebbene, in totale, il signore ha speso 103 euro per la cena in pizzeria. Ecco cosa ha ordinato con la famiglia e quanto ha speso: 3 pizze Margherita (36 euro), 1 pizza salsiccia e friarelli (18 euro), 1 bottiglia d'acqua (5 euro),  2 birre (14 euro), 2 limoncelli (10 euro), 1 meloncello (5 euro) e 1 caffè (3 euro).

La polemica sui social

Insomma, 12 euro per una Margherita semplice a Napoli è il prezzo pagato dal cittadino. Un tantino esagerato, non credete? Ma quali sono i motivi che hanno generato questo aumento dei prezzi? secondo il cittadino, le cause sono da ricercare nel boom turistico e nella speculazione dei titolari. "La zona non è il massimo, la location nemmeno, ma forse, dato che si sono fatti un nome, tra turisti, social e quant'altro si sono sentiti in dovere di porre degli aumenti sul prodotto finale", ha commentato il cittadino, augurandosi che almeno i dipendenti siano tutti in regola e il titolare paghi le dovute tasse. Nei commenti, un altro utente ha pubblicato la foto dello scontrino nella stessa pizzeria e in tanti hanno affermato di non volersi recare più nella pizzeria. Un utente, però, si è posto una domanda: "Se un imprenditore applica prezzi alti ed ha il locale sempre strapieno siamo proprio sicuri che stia sbagliando (almeno a livello manageriale)?".

"Ho speso 12 euro per una Margherita a Napoli, guardate voi stessi": mostra lo scontrino e scoppia la polemica
La foto dello scontrino frutto della polemica social

LEGGI ANCHE: Veneto, cliente mostra lo scontrino truffa sui social, la replica della pasticceria: "Accuse passibili di diffamazione"