Basket NBA, gestaccio durante il match: brutto show del 'manesco' Draymond Green. Il video fa il giro del mondo

basket NBA Draymond Green

Basket NBA, Draymond Green colpisce con un pugno in pieno viso Jusuf Nirkic: ennesimo gestaccio in campo del cestista statunitense

Brutto gesto durante una partita di basket del campionato NBA: il cestista Draymond Green ha colpito in pieno viso l'avversario in campo Jusuf Nurkic. Tra i due era in corso un contatto di gioco neanche troppo anomalo: pressing di Nurkic che, come si vede nel video che in queste ore sta facendo il giro del mondo, il giocatore del Phoenix marcava a uomo Green. Il quale reagisce in maniera esagerata, insofferente della stretta marcatura di Nurkic, rifilandogli un ceffone.

Nurkic crolla a terra, stordito dal colpo piuttosto forte sferrato dal cestista dei Golden State Warriors. L'episodio si è consumato nel all'inizio del 3° quarto del match tra Warriors e Phoenix Suns. La partita è proseguita, ma, a match terminato, Green ha dovuto fare i conti con i giornalisti.

Basket NBA, Draymond Green tira un ceffone a Jusuf Nurkic: ennesimo episodio violento del cestista statunitense

Green, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta subito dopo la partita, ha dovuto fare un passo indietro, forse fortemente consigliato da squadra e manager. Il cestista si è mostrato, almeno in apparenza, piuttosto pentito: "Non sono una persona che chiede scusa, lo sapete, ma questa volta voglio chiedere perdono a Jusuf", ha detto il professionista dei Warriors. Affermando che non fosse sua intenzione colpire in faccia l'avversario.
Non si sa se il cestista bosniaco abbia o meno accettato le scuse. Fatto sta che Green ha incassato una nuova espulsione, la terza in questa stagione. Ed è probabile che, all'ennesimo brutto spettacolo avvenuto durante una partita di basket, l'NBA verso Draymond Green prenderà provvedimenti più seri.

basket NBA Draymond Green (2)
Draymond Green

Green non è nuovo a questo tipo di 'contatti'. Il giocatore si è reso diverse volte protagonista di episodi di violenza in campo. Il giocatore ha infatti già scontato ben cinque giornate di squalifica in seguito a un precedente episodio: una vera e propria rissa con Rudy Gobert avvenuta meno di un mese fa.
Un temperamento che i Warriors farebbero bene se provassero a calmare: Green è un giocatore piuttosto importante per la squadra, e lo ha confermato anche lo stesso coach, Steve Kerr. "Abbiamo bisogno di lui", ha detto. La squadra, forse colpita dall'episodio, ha terminato la partita con una sconfitta: risultato finale 119-116 per Phoenix.

LEGGI ANCHE >>> Superstar NBA fa il pieno all'auto ma il prezzo è esagerato: il video della reazione