Napoli, "minacciata dagli abusivi che vogliono la mia casa": la storia assurda della signora Concetta

napoli abusivi casa

Napoli, l'assurda storia della signora Concetta: l'81enne vittima di minacce da parte di abusivi che mirano ad appropriarsi della sua casa, nel quartiere Chiaiano. La denuncia arriva a Canale 5: l'intervista a Mattino Cinque

Grande spazio, da parte del piccolo schermo, alla tematica dell'occupazione abusiva. Una nuova storia arriva alla ribalta nazionale tramite il programma Mattino Cinque, trasmissione del mattino di Canale 5.
Siamo a Napoli, città in cui tale fenomeno risulta particolarmente strutturato, tanto da rappresentare una vera emergenza che centinaia di cittadini vivono nel quotidiano. Abusivi che, in maniera spregiudicata e senza pietà alcuna, si appropriano delle case altrui.

La storia che vi riportiamo oggi è quella della signora Concetta, una donna di 81 anni che vive nel quartiere Chiaiano. Siamo nella zona nord di Napoli, e qui la pensionata subisce da circa dieci anni minacce da parte di un gruppo di abusivi, intenzionati a cacciarla dalla sua stessa casa.

Napoli, l'81enne signora Concetta vittima di abusivi: "Vogliono la mia casa"

La signora Concetta vive barricata in casa, per paura che, approfittando della sua assenza, dei malviventi occupino l'appartamento. "Non esco da diversi giorni. Come devo fare? Devo proteggere la casa. Vogliono che me ne vada: si sono appropriati del palazzo. Prima mi hanno ammaccato la cassetta della posta, poi me l’hanno tolta. Un amministratore c’era, ma ora non c’è più: non so a chi chiedere aiuto. Non ce la faccio più, sono anni che non ho la mia libertà. Sono sveglia da stanotte alle tre, il cane abbaiava e mi sono spaventata. Ho pensato che qualcuno stesse per entrare in casa. Ma posso vivere così? Voglio che lo Stato faccia qualcosa, venite a vedere che cosa ho subito in questi dieci anni: di tutto e di più". Queste le parole della donna, amarissimo sfogo che la signora rivolge, ormai disperata, alle telecamere di Mattino Cinque.

napoli abusivi casa
Il conduttore di Mattino Cinque, Francesco Vecchi, intervista Filippo, figlio della signora Concetta

 

Con lei, recentemente, è tornato a vivere suo figlio Filippo, proprio per proteggerla dalle minacce degli abusivi. "Viviamo anni di terrore, non ne possiamo più. Mia mamma è all’esasperazione, è dimagrita 10 chili. Da anni è vittima di abusi e minacce di tutti i tipi. Le hanno rotto il contatore della luce, danni alla porta, al campanello, al citofono. Rivolgiamo un appello alle istituzioni, affinché intervengano per la serenità di mia mamma, che ha 81 anni. Aiutateci a riportare la tranquillità nella nostra famiglia, così che mia mamma possa vivere la sua vecchiaia senza questo stress psicologico che subisce da tempo. Ci sono tante bravissime persone in questo quartiere", specifica l'uomo. "Non voglio fare discriminazioni. Ma esiste anche questo problema qui".
Ma è per loro che bisogna combattere, perché uno dopo l’altro, gli abusivi se li prenderanno tutti, se nessuno fa nulla”, interviene il conduttore di Mattino Cinque, Francesco Vecchi

LEGGI ANCHE >>> Campania, la casa di Umberto occupata abusivamente. La nuova inquilina: "L'alloggio non spetta a lui, e vi spiego perché"