Napoli, paziente stacca il dito a morsi a un infermiere: "Impossibile ricucirlo"

napoli paziente infermiere

Napoli, un paziente stacca a morsi il dito di un infermiere: l'episodio gravissimo si è consumato all'ospedale del mare di Ponticelli. Si tratta della ennesima aggressione contro il personale sanitario tra Napoli e provincia

Un episodio molto grave  è avvenuto all'interno di uno degli ospedali più importanti della città di Napoli. L'Ospedale del Mare, sito del quartiere orientale di Ponticelli. Qui, ieri pomeriggio si è consumata una grave aggressione ai danni di un infermiere. Un paziente di 33 anni ha staccato a morsi il dito del povero operatore, che provava a calmarlo.

L'episodio si è consumato nel reparto di Psichiatria del nosocomio, ed è stato denunciato dall'associazione in difesa dei camici bianchi, Nessuno tocchi Ippocrate. Che fornisce dettagli sulla vicenda: il paziente era un giovane di 30 anni con problemi psichici. Nel momento in cui il personale lo prende in carico per somministrargli una terapia, l'uomo comincia a dimenarsi. I dottori e gli infermieri intorno provano, quindi, in tutti i modi a calmarlo, fin quando non accade l'irreparabile. Il paziente addenta la mano di uno degli infermieri che lo assistevano, riuscendo, con inaudita forza, a staccargli un dito a morsi.

napoli paziente infermiere (1)
L'Ospedale del Mare di Napoli

 

Napoli, paziente stacca il dito a morsi a un infermiere. "Episodio gravissimo" 

Il dito, stando a quanto viene riportato, sarebbe stato tranciato di netto. Subito dopo, l'uomo ha sferrato anche un pugno in pieno volto ad una infermiera, mandandola ko.
Immediato il ricovero dell'infermiere nel reparto di Ortopedia dello stesso ospedale in cui è avvenuto l'oggressione. Purtroppo, non è stato possibile ricucire il dito. "Domani, quando sarà dimesso dal reparto andrà a denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine", fa sapere Nessuno tocchi Ippocrate. "Da oggi abbiamo anche il personale sanitario mutilato di guerra”.

Oltre a denunciare questa aggressione, il presidente dell'associazione, il dottor Manuel Ruggiero, lancia un video messaggio per sottolineare la gravità dell'accaduto. "Episodio gravissimo all’interno del reparto di Psichiatria dell’Ospedale del Mare. Queste sono cose intollerabili, non si può seguitare a lavorare con questo clima".

LEGGI ANCHE >>> "Tu devi fare quello che dico io": Napoli, il paziente minaccia l'infermiera. Scoppia la rissa