Caso Delmastro, la domanda di David Parenzo fa perdere le staffe a Daniela Santanchè: "Se vieni rinviata in giudizio, fai come lui?"

Caso Delmastro, la domanda di David Parenzo fa perdere le staffe a Daniela Santanchè: "Se vieni rinviata in giudizio, fai come lui?"

A L'aria che tira, David Parenzo ha posto una domanda che ha fatto spazientire Daniela Santanchè, scatenando la dura risposta della ministra del Turismo.

Andrea Delmastro non è l'unico esponente del Governo Meloni ad avere contenziosi con la giustizia italiana. Anche Daniela Santanchè, la ministra del Turismo, risulta indagata per bancarotta e falso in bilancio, ma, al momento, le indagini devono ancora concludersi. In ogni caso, David Parenzo, il conduttore de L'aria che tira, ha voluto porre alla ministra una domanda alquanto provocatoria che ha scaturito l'indignazione di Daniela Santanchè. "Io sono garantista da sempre, lo sono stata sia per gli amici che per gli avversari", ha esordito la politica. Inoltre, la ministra ha spiegato di avere fiducia nei giudici anche se ha ammesso che esiste una "minoranza politicizzata che vuole fare politica con le sentenze".

Lo scambio di battute tra Parenzo e Santanchè

"Quindi lei dice che qualora dovesse esserci anche per lei un rinvio al giudizio, farà come Delmastro, posso sintetizzarla così, giusto?", chiede a un certo punto David Parenzo. Durissima la risposta di Daniela Santanchè: "Non può sintetizzare proprio nulla perché fino ad adesso ho portato a casa due desistenze". La ministra, poi, ha detto di non voler partecipare ad alcun tipo di "processo mediatico" nei suoi confronti e di rispondere delle sue azioni solo nelle aule di tribunale.

David Parenzo, quindi, ha spiegato che la sua domanda era legata solo al fatto che ad Andrea Delmastro, ieri, era stata chiesta la stessa cosa. "Ma perché secondo voi un avviso di garanzia o un rinvio a giudizio vogliono dire che è colpevole?", ha ribattuto la ministra del Turismo. Gli animi, poi, si sono calmati e la ministra del Turiamo ha specificato che non ce l'aveva con Parenzo quando ha parlato di processi mediatici e che crede nello stato di diritto e nell'innocenza fino alla sentenza definitiva.

LEGGI ANCHE: Pensioni, Elsa Fornero sbugiarda Matteo Salvini e spiega: "Qual è il problema dell'Italia"