Roma, materasso abbandonato sul marciapiedi: l'originalissima denuncia di uno street artist

roma materasso 1

Roma, a Porta Maggiore spunta una scritta su di un materasso abbandonato in strada: la frase ironica  strappa un sorriso, ma l'episodio riaccende il dibattito sull'abbandono illegale di ingombranti in strada

Ci sono certe città in cui l'abbandono di rifiuti è un fenomeno atavico, duro a morire. Ma che, anzi, risulta vivo e vegeto come non mai. Parliamo, sicuramente, delle grandi metropoli, dove gestire la raccolta dei rifiuti, e, al tempo stesso, educare a comportamenti civili tutti i cittadini, è un'impresa sicuramente più difficile, considerando l'ampiezza del territorio da amministrare. Quando, come nel caso che vi raccontiamo oggi, in strada sui marciapiedi non troviamo il semplice sacchetto della spazzatura, ma un ingombrante, la colpa non può essere data né ai servizi di raccolta rifiuti, né tantomeno al sindaco o alla Giunta che amministra quella città.

La colpa, purtroppo è solo ed esclusivamente dell'inciviltà di taluni, che vivono in completo spregio delle regole del vivere comune. A Roma, nella zona di Porta Maggiore, alcuni 'fortunati' hanno assistito a una scena, potremmo dire, molto comune: un materasso abbandonato in strada. Niente di nuovo, penserà la maggior parte dei lettori di Roma, e di quelle città in cui queste scene, purtroppo, sono molto frequenti.

Quel che di insolito è accaduto è che qualcheduno, armato di bomboletta spray, ha utilizzato quel materasso come tela per comunicare un messaggio. Non di grande spessore, ci permetterà l'autore di aggiungere la nostra opinione.

Roma, materasso abbandonato sul marciapiedi: la scritta ironica dipinta da qualcuno

La scritta comparsa sul materasso è la seguente: "Sentirsi dire che la vita è crudele è proprio una frase da marciapiede". Una scritta, ovviamente, scherzosa: rimanda a quello stesso marciapiede sul quale qualcuno, e cioè l'ex proprietario del materasso, avrà lasciato l'ingombrante. Dalla foto, condivisa su Instagram da Welcome to Favelas, sembra si tratti di un materasso a una piazza, ma poco contano le dimensioni in questo caso.

roma materasso
Fonte: Welcome to Favelas_Instagram


Si tratta pur sempre di un ingombrante, che, come dice la stessa parola, ingombra il marciapiede e impedisce il regolare passaggio dei pedoni su quello spazio pubblico. Non si è fatto tanti problemi colui o colei che ha versato illegalmente questo grosso rifiuto in strada, offrendo a qualche creativo un'occasione d'oro per scherzare. La combinazione che ne viene fuori è qualcosa di insolito e originale: "Solo a Roma", commenta qualche cittadino passando di lì, e fotografando l'opera d'arte contemporanea spuntata in città. "Genio", commenta un utente.

Scherzi a parte, resta il problema dello sversamento abusivo, con cui a Roma i cittadini fanno i conti tutti i giorni. E che nessuna frase ironica potrà rendere dolce o sopportabile.

LEGGI ANCHE >>> Roma, emergenza alberi "marci": la situazione è ufficialmente fuori controllo