Parma, 60enne uccisa con una mazza da baseball: un altro femminicidio in Italia

parma mazza da baseball

Parma, ennesimo caso di femminicidio: una donna di 66 anni uccisa con una mazza da baseball dal marito

Ad appena tre giorni dalla Giornata Internazionale contro l'Eliminazione della Violenza sulle Donne, ecco in Italia l'ennesimo femminicidio. Una donna di 66 anni è stata uccisa dal marito a colpi di mazza da baseball. E' accaduto questa mattina alle 9:30 circa, nel comune di Salsomaggiore Terme, in provincia di Parma. La donna, a quanto si apprende, era di nazionalità straniera. Il marito, dopo aver afferrato quella che era probabilmente l'arma più vicina a lui, l’ha massacrata colpendola ripetutamente con la mazza.

I colpi avrebbero raggiunto la donna sul capo, dove le ferite più gravi inferte dalla ferocia dell'assassino avrebbero provocato la morte della povera vittima. Per la quale i soccorsi, intervenuti sul posto, sono risultati, purtroppo, vani. 

Parma, donna di 66 anni uccisa a colpi di mazza da baseball a Salsomaggiore Terme: un altro efferato femminicidio in Italia

Vani a quanto pare gli interventi degli operatori sanitari del 118 intervenuti sul posto. Troppo gravi, profonde e numerose le ferite riportate dalla donna.
Medici e infermieri non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della signora, la quale sarebbe deceduta sul posto. Inutile, quindi, anche il trasferimento in ospedale: per la povera sessantenne già non c'era più nulla da fare.

Il marito è stato fermato dai Carabinieri, anche loro accorsi sul posto, probabilmente allertati dai vicini di casa. L'uomo si trova al momento è stato di fermo in caserma a disposizione delle autorità giudiziaria.

parma mazza da baseball 1

L'emergenza femminicidi in Italia 

L'emergenza femminicidi in Italia è una questione molto seria e preoccupante. Il termine "femminicidio" si riferisce all'uccisione delle donne, che spesso si trovano in una posizione di sottomissione o dipendenza dal proprio assassino. Partner intimi o ex partner, criminali che perseguitano le loro vittime, fino a ucciderle. Questi crimini sono spesso caratterizzati infatti da lunghi anni di violenza domestica e vessazioni, e rappresentano una forma estrema di violenza di genere.

L'Italia, come molti altri Paesi, ha affrontato il problema dei femminicidi negli ultimi anni. Numerose organizzazioni e movimenti hanno lavorato per sensibilizzare l'opinione pubblica sui femminicidi e per chiedere un'impegno più forte da parte delle istituzioni e delle forze dell'ordine per prevenire tali violenze e proteggere le donne.

Il dibattito in questo momento è molto acceso, in seguito all'omicidio di Giulia Cecchettin, assassinata a 22 anni dal suo ex, Filippo Turetta.

LEGGI ANCHE >>> Femminicidio Roberta Siragusa, ergastolo al killer: zero sconti per Morreale, il delitto fu efferato