Kimberly Bonvissuto, la sua scomparsa inizia a far paura: "Possibile che nessuno l'ha vista?"

Kimberly Bonvissuto scomparsa (2)

Kimberly Bonvissuto è scomparsa ormai da sette giorni: la sua strana sparizione inizia a spaventare chi la conosce. Lo spettro di una nuova tragedia dopo il caso Cecchettin

La sparizione di una giovane donna mette sempre paura, ed esclude la possibilità di pensare positivo. Sono tutti funesti i pensieri che attraversano le menti di chi vuol bene a Kimberly Bonvissuto, ventenne sparita da casa da ormai una settimana. Di lei nessuna traccia, solo ipotesi che al momento restano tali, e sono ancora quasi minimi gli esiti delle ricerche effettuate finora dalle forze dell'ordine.

La giovane è uscita dalla sua casa di Busto Arsizio (in provincia di Varese, Lombardia) lunedì scorso, 20 novembre: sette giorni fa. La sua famiglia ha immediatamente denunciato l'accaduto, segnalando la scomparsa della ragazza. Ma, come da prassi, la sparizione di Kimberly è stata classificata come allontanamento volontario. Non ci sarebbero motivi, per chi indaga, di ritenere che la ventenne si trovi in pericolo di vita, ed è per questo che, per il momento, la pista principale seguita dagli inquirenti è quella che la giovane sia andata via senza avvisare nessuno, allontanandosi in piena libertà e coscienza. Ma i genitori e gli amici non credono né accettano questa ipotesi.

Kimberly Bonvissuto scomparsa (3)

Kimberly Bonvissuto scomparsa da una settimana: gli appelli sui social e le piste degli inquirenti

L'ultima volta che sua mamma l'ha vista, Kimberly le aveva detto che sarebbe uscita per andare da sua cugina. A quanto pare, però, la verità era un'altra: la giovane avrebbe avuto un appuntamento con un ragazzo. La cugina da cui Kimberly avrebbe detto di andare, la avrebbe spalleggiata per coprirla, forse, da eventuali domande dei suoi genitori. Un piccolo segreto, di quelli che tutti, da giovani, hanno tenuto, nella genuina complicità con un amico, un fratello o una sorella.

Il telefono della ragazza risulta inattivo: le analisi dei tabulati telefonici non hanno dato, per il momento, alcun esito. Quel che non torna, in questa vicenda, se mai davvero Kimberly Bonvissuto si sia allontanata in maniera spontanea e volontaria, sono gli effetti personali. La ventenne non avrebbe con sé né soldi né documenti, né nessuno l'ha vista incamminarsi fuori casa reggendo una borsa, una valigia. Tutti i suoi effetti personali sono ancora a casa, ed è questo che insospettisce la sua famiglia. Sempre più preoccupata che a Kimberly possa essere accaduto qualcosa di brutto.

Continuano, intanto, gli appelli sui social di chi conosce Kimberly, nella speranza di riabbracciarla quanto prima. Dopo il caso della scomparsa e, poi, del ritrovamento del corpo senza vita di Giulia Cecchettin, la paura è tanta.

LEGGI ANCHE >>> Aniello Marino morto a 16 anni travolto dal treno: scritte e palloncini rossi sul suo banco