Gino Cecchettin, il selfie con la sua Giulia: "Era il giorno del tuo 22esimo compleanno"

cecchettin compleanno

Gino Cecchettin condivide sui social una foto con la sua Giulia: il ricordo di un compleanno felice

La bacheca Facebook di Gino Cecchettin è un susseguirsi di ricordi di un tempo felici, purtroppo lontanissimo. Un uomo che si è ritrovato, da un giorno all'altro, ad essere attenzionato dai media di tutto il Paese dopo l'omicidio della figlia, Giulia Cecchettin. La ragazza di 22 anni originaria di Vigonovo, in Veneto, è stata accoltellata a morte dal sua ex fidanzato, Filippo Turetta.

Il ragazzo si trova al momento nel carcere di Venezia, dove è stato trasferito domenica scorsa, in attesa dell'interrogatorio di garanzia che si svolgerà domani mattina. Il killer era riuscito a scappare in Germania, superando i confini dell'Italia dopo una fuga durata sette giorni. Conclusasi con l'arresto da parte dell'autorità tedesca.
Gino Cecchettin lo ha promesso a se stesso e ai suoi figli: "Faremo qualcosa dopo questa tragedia". L'attivismo, in certi casi, è una spinta ad andare avanti, a perpetuare, così, il ricordo di quella persona ingiustamente strappata via dalla furia criminale di un uomo possessivo, che non accettava la fine di una relazione.

Filippo e Giulia, infatti, si erano lasciati un anno e mezzo fa, ma continuavano a frequentarsi da amici. Lei si sentiva in colpa, dal momento che Turetta, in seguito alla rottura della loro storia d'amore, minacciava di farsi del male. Sulla sua bacheca Facebook, dicevamo, di papà Gino, i ricordi di una vita purtroppo passata, quella accanto alla sua Giulia.

Gino Cecchettin, il selfie ricordo con Giulia: "Il tuo 22esimo compleanno con papi"

Nell'ultimo scatto condiviso, padre e figlia sorridono alla fotocamera nello scattare un selfie. Era il giorno del compleanno di Giulia. "Il tuo 22esimo compleanno con papi", scrive papà Gino. L'ultimo, insieme al suo papà. Un ricordo bellissimo, in una giornata di sole. Due sorrisi sereni, ignari che il futuro avrebbe riservato, per loro, solo il peggio.
Tanti di commenti e i messaggi di cordoglio che papà Gino riceve tutti i giorni da tutta Italia, ancora stretta intorno al dolore assurdo e immenso di questo padre coraggio. Che, nonostante l'enorme sciagura che gli è piombato addosso, continua a trasmettere messaggi di speranza e di lotta contro la violenza sulle donne.

La sorella di Giulia, invece, Elena Cecchettin, su Instagram pubblica la seguente scritta: "Per Giulia non fate un minuto di silenzio: bruciate tutto"

gino cecchettin giulia (2)

LEGGI ANCHE >>> Gino Cecchettin, il ricordo di Giulia e della sua mamma: abbracciate come due angeli in paradiso