giulia cecchettin ultima chat papà 1

Giulia Cecchettin, l'ultima chat con papà Gino: "Spero di non averti svegliato, ti voglio bene"

Giulia Cecchettin, il papà pubblica l'ultima chat: lo strazio di un padre che piange la sua bambina, il dolore di un intero Paese per la 22enne uccisa dall'ex, Filippo Turetta

Una perdita ingiusta, impossibile da accettare. Una morte violenta, brutale, crudele. Una figlia splendida, strappata alla vita nel fiore degli anni, privata del suo domani. Un incubo, quello di papà Gino, che oggi piange la figlia Giulia Cecchettin, uccisa a coltellate dal suo ex, Filippo Turetta. E' questo il momento del dolore, del ricordo, della nostalgia. Dei tempi felici in cui Giulia entrava in casa e diceva: "Ciao, papino", di quando Giulia usciva e si preoccupava di aver svegliato il suo papà. Piccoli ricordi, grandi pezzi di cuore che volano via, insieme a quell'anima pura che oggi non c'è più.

Siamo tutti diventati sue sorelle, suoi fratelli, madri e padri. Siamo entrati nella sua casa, abbiamo sperato fino all'ultimo di vederla tornare a Vigonovo, dove viveva con la sua famiglia, sana e salva. E abbiamo sofferto quando, sabato mattina, è arrivata la notizia che, in fondo, tutti ci aspettavamo. Ma che speravamo non arrivasse: il corpo senza vita di Giulia Cecchettin è stato infine ritrovato, dopo una settimana di ricerche, in un canalone. Gettata lì, probabilmente già morta, dal killer, che l'aveva rinchiusa in due sacchi neri, per coprire i colori accesi dei vestiti che la ragazza indossava. Uccisa a coltellate, che l'hanno raggiunta al capo e al collo, e gettata, poi, nei pressi del Lago di Barcis, dove le forze dell'ordine e i volontari l'hanno, infine, ritrovata.

Una storia tremenda, che ha sconvolto l'Italia. Un incubo nel quale il nostro Paese ripiomba, con il medesimo impatto emotivo provato questa estate, con l'uccisione di Giulia Tramontano, uccisa anche lei a coltellate da Alessandro Impagnatiello, compagno e papà di Thiago, il bambino di mesi che portava in grembo.
Un altro femminicidio, il 102esimo dall'inizio dell'anno. Un altro lutto, un altro fallimento.
Sui social, il dolore di papà Gino, incredulo di aver perso la sua Giulia.

Giulia Cecchettin, papà Gino condivide sui social l'ultima chat con sua figlia: "Spero di non averti svegliato, ti voglio bene"

"Spero di non aver averti svegliato, sono andata a prendere l'autobus per andare a fare colazione con i miei amici. Ti voglio bene". Un messaggio dolcissimo, che Giulia aveva scritto alle 8 del mattino al suo papà. Che risponde, felice: "Grazie amore, anch'io". Lo screen è stato condiviso ieri sera da Gino Cecchettin.

giulia cecchettin ultima chat papà

Come si fa ad andare avanti, dopo aver perso tutto questo? Il dolore di Gino Cecchettin è quello di tutti noi.

LEGGI ANCHE >>> Giulia Cecchettin è morta, la rabbia della sorella Elena: "Per te bruceremo tutto, ti amo"