sabato, Settembre 30, 2023
HomeDi TendenzaSicilia, "Come festeggiamo Santa Rosalia a New York": la testimonianza di una...

Sicilia, "Come festeggiamo Santa Rosalia a New York": la testimonianza di una tiktoker italo-americana

Una tiktoker italo-americana ha mostrato tutti i colori della festa di Santa Rosalia, dalla Sicilia negli Stati Uniti: uno spettacolo di luci e tanto cibo.

Negli Stati Uniti ci sono numerosi quartieri e comunità fortemente influenzati dalla cultura italiana. Questi quartieri sono spesso noti per la loro autenticità culinaria, la presenza di negozi e ristoranti italiani, e l'eredità culturale che cercano di diffondere il più possibile. Lasciare la propria terra per recarsi tanto lontano, soprattutto un paese come l'Italia con tutte le sue meraviglie, procura tanta nostalgia e dolore. Little Italy a Manhattan ad esempio, è uno dei quartieri italiani più famosi in America e non solo.

È noto per le sue strade strette, i ristoranti italiani e le celebrazioni tradizionali italiane. Tuttavia, la comunità è notevolmente diminuita nel corso degli anni a causa della gentrificazione. Oggi abbiamo raccolto una testimonianza direttamente da Bensonhurst. Questo quartiere di Brooklyn a New York, è stato storicamente un'area di insediamento italiano. Anche se la demografia è cambiata nel corso degli anni, ci sono ancora forti legami culturali italiani e ristoranti italiani di fama nella zona. Una tiktoker di origini siciliane ha mostrato il modo in cui tutti insieme, festeggiano il giorno di Santa Rosalia (QUI un'altra testimonianza relativa sempre alla vita in America).

Sicilia: la festa di Santa Rosalia a Brooklyn

La Festa di Santa Rosalia è una delle celebrazioni religiose più importanti e tradizionali della Sicilia: è la patrona di Palermo ed è venerata in molte altre città e paesi dell'isola. Si celebra il 4 settembre di ogni anno e la sua storia è leggendaria. Si narra infatti che nel XVII secolo, durante un'epidemia di peste che colpì Palermo, la santa apparve in sogno a un cacciatore, indicandogli il luogo in cui si trovavano le sue reliquie. Le reliquie furono trovate e portate in processione per le strade di Palermo, e l'epidemia scomparve. Da allora, Santa Rosalia è stata venerata come protettrice della città. Come festeggiano questo importantissimo giorno i siciliani sbarcati negli Stati Uniti?

@melaniejade62

Viva viva la Santuzza! A pilgrimage, a devotion, a prayer to my Nonna and Santa Rosalia 🙏🏼 #santarosalia #rosalia #18thavefeast #italianamerican #sicilianamerican #italian #italiana #italianfolkmagic #siciliana #growingupitalian #italianfood #italiantok

♬ Siciliana - Orchestra Fabio Cozzani

La Festa di Santa Rosalia a Palermo è una delle feste più grandi ed elaborate della Sicilia. Le celebrazioni iniziano alcuni giorni prima del 4 settembre e culminano con una grande processione notturna il giorno stesso. La processione vede una statua di Santa Rosalia, vestita con abiti sfarzosi, portata attraverso le strade di Palermo su un carro trainato da cavalli. Migliaia di persone partecipano a questa processione, e le strade sono decorate con luci e fiori. In America non sono certo da meno: composizioni floreali che ornano la statua e luci di tutti i tipi caratterizzano il quartiere. Il tutto è molto sentito: si vede dall'afflusso di gente, carretti che offrono cibo di tutti i tipi e il loro entusiasmo e anche gli abiti che utilizzano per prendere parte alla ricorrenza ne sono una prova. Sicuramente un giorno tanto atteso.

LEGGI ANCHE>>>Sicilia, Giulia Arena sull'isola più panoramica delle Eolie: la vista è uno spettacolo