sabato, Settembre 23, 2023
HomeCronaca e PoliticaRussia, il museo che ridicolizza la Nato: cosa è esposto al suo...

Russia, il museo che ridicolizza la Nato: cosa è esposto al suo interno

La Russia hanno aperto un museo che di sicuro non farà sorridere la Nato. Ecco cosa i russi hanno deciso di mettere in mostra.

Sebbene la Russia non sia ufficialmente in guerra con la Nato, la tensione tra Mosca e l'Alleanza Atlantica è ai massimi storici. La Nato è il principale alleato dell'Ucraina e proprio il possibile ingresso di Kyiv nell'Alleanza Atlantica ha spinto Mosca a prendere la scellerata decisione di invadere l'Ucraina. La guerra "tiepida" tra la Russia e la Nato è anche fatta di azioni come questa, con cui Mosca ha voluto colpire la reputazione della Nato agli occhi del mondo.

Il museo in Russia che denigra la Nato

In questi giorni, la regione di Mosca sta ospitando il forum militare internazionale "Army-2023". Decine di ospiti e delegazioni da tutto il mondo hanno raggiunto la capitale russa per osservare gli ultimi sviluppi dell'industria militare russa e fare affari. Nel messaggio di inaugurazione, il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che la partecipazione straniera quest'anno è più alta che in passato. Una piattaforma internazionale che la Russia ha usato per giocare un colpo basso all'Alleanza Atlantica. Nell'ambito del forum, Mosca sta mostrando al mondo gli armamenti, i carri armati e i mezzi blindati della Nato che il suo esercito ha conquistato durante i combattenti di guerra. Un'esposizione di trofei di guerra.

Il ministero della difesa russo ha affermato che l'esposizione è aperta alle delegazioni e ai partecipanti del forum "Army-2023" e che al suo interno sono esposti trofei di guerra dell'esercito ucraino consegnati anche dai paesi occidentali. Più di 870 armamenti e mezzi militari hanno trovato la loro collocazione negli spazi della mostra. La maggior parte di essi appartiene a paesi Nato.

Russia, il museo che ridicolizza la Nato: cosa è esposto al suo interno
Mezzo blindato britannico Husky con il parabrezza danneggiato da proiettili

Camminando per gli spazi aperti dell'esposizione gli ospiti possono imbattersi in carri armati, mezzi blindati e armamenti di vario tipo. La mostra è corredata anche da cartelli descrittivi in cui il ministero della difesa russo ha indicato dove e in quali condizioni le truppe di Mosca hanno conquistato il determinato armamento o mezzo militare.

Russia, il museo che ridicolizza la Nato: cosa è esposto al suo interno
Un carro armato francese AMX-10RC esposto nella mostra

Il mezzo blindato australiano Bushmaster, il veicolo per il trasporto truppe americano М-113, il veicolo per il trasporto truppe svedese CV90-40, i mezzi blindati britannici Husky e Mastiff, il veicolo per il trasporto truppe britannico AT-105 Saxon. Questo è molto altro il ministero della difesa russo ha deciso di esporre e mostrare agli ospiti del forum. Il messaggio che Mosca vuole far passare è chiaro: la Nato non è imbattibile, eccovene un esempio.

LEGGI ANCHE: G20, Russia o Ucraina? L'India ha fatto una scelta clamorosa