Calabria, pessima idea di due turiste al mare: salvate per un soffio

calabria turiste

Calabria, due turiste si avventurano dove non dovevano: per le donne è stato necessario l'intervento degli elisoccorritori e dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco. Cosa è successo

L'estate è probabilmente la stagione più impegnativa per le forze dell'ordine, e in particolare per i vigili del fuoco. C'è molta più movida, e milioni di persone si spostano per le vacanze, per cui aumentano gli incidenti stradali. C'è molta più voglia di uscire a socializzare, ma il gran caldo accresce il rischio di malori e infatti i Pronto soccorso, in questi giorni di afa che hanno caratterizzato il meteo in Italia, sono pienissimi. E, soprattutto, i tantissimi turisti che scelgono la nostra Penisola per trascorrervi le vacanze, sono presi da una irrefrenabile voglia di avventura. Tale che, talvolta, si spingono oltre i limiti del buon senso, finendo con l'esporsi a veri pericoli in cui si rischia davvero grosso (in questo articolo la disavventura di una turista in Liguria).
Esattamente quanto successo a due bagnanti che in Calabria sono state tratte in salvo dai pompieri, che hanno dovuto mettere insieme più uomini per un intervento di soccorso davvero impegnativo.

Calabria
Uno scorcio di Scalea, provincia di Cosenza, Calabria

Siamo a Scalea (provincia di Cosenza) popolare meta turistica della Calabria che ogni estate si prepara ad ospitare migliaia di persone. Il mare è fantastico, per non parlare dell'accoglienza della gente del posto, dell'offerta in termini di movida e di occasioni, insomma, per trascorrere la vacanza ideale. Quella che fino a un certo momento era stata una giornata di puro divertimento e relax, per due turiste si è trasformata in un'odissea. Oltre che in un grandissimo spavento. Queste due donne si trovavano a mare e, forse distratte da una chiacchierata troppo lunga o semplicemente perché desiderose di avventura, non si sono rese conto di stare andando incontro a una situazione di pericolo.

Calabria, due turiste rischiano grosso: per salvarle interviene l'elicottero 

Il mare, complice il forte vento che sta soffiando lungo tutta Italia, in quegli istanti risultava piuttosto mosso. Non abbastanza, evidentemente, da scoraggiare le due donne. Le quali si sono ritrovate loro malgrado in grande difficoltà quando le onde, sempre più impetuose, impedivano loro di tornare a riva. Le turiste si sono così ritrovate al di sotto di un costone roccioso, vicino a una caletta che si poteva raggiungere solamente a nuoto. Forse, il vero obiettivo delle due bagnanti. Ma presto la situazione sfugge al loro controllo.

Le due restano intrappolate. Per fortuna, non si sa come, riescono ad attirare l'attenzione degli altri bagnanti, che provvedono quanto prima a sollecitare l'intervento delle forze dell'ordine. Sul posto, per salvare le due turiste, arriva un elicottero. Per recuperare le due malcapitate è stato necessario l'intervento dei sommozzatori dei vigili del fuoco.
L'episodio è avvenuto nella giornata di ieri, al tramonto.

LEGGI ANCHE >>> Roma, caldo insopportabile: la soluzione estrema di due turisti. "Malattie assicurate"