Concorso pubblico a Roma, pioggia di assunzioni a tempo indeterminato: bando aperto ai diplomati

concorso pubblico roma

Al via un nuovo concorso pubblico in uno degli atenei più rinomati e conosciuti della città di Roma: l'Università degli Studi La Sapienza assume candidati diplomati a tempo indeterminato. Scoprite tutti i dettagli e i requisiti nell'articolo, nonché i motivi per i quali scegliere questo bando può essere molto conveniente. 

È uno degli atenei più antichi e rinomati al mondo, nonché uno dei più conosciuti a Roma. Parliamo dell'Università degli Studi La Sapienza, ateneo costruito addirittura nel 1303 e, attualmente, tra i più famosi in Italia. L'Università romana ha indetto un bando, finalizzato all'assunzione di ben 50 candidati. Lavorare presso questo ateneo significa lavorare nel terzo mega ateneo statale d'Italia, secondo la classifica Censis, e nel 134° ateneo al mondo, secondo le rilevazioni QS World Ranking. Per questo motivo, chi risulterà idoneo alla selezione, assumerà una posizione di assoluto rilievo in una delle università migliori al mondo.

Non solo: lavorare presso questo ateneo significa lavorare in una delle città più belle al mondo. Roma è amata e visitata, ogni anno, da milioni di persone, che restano affascinati dall'incredibile patrimonio culturale e artistico della Capitale italiana, nonché dalla sua splendida tradizione culinaria e dalla sua vita notturna, frizzante e giovane. L'enorme centro storico romano è considerato, in effetti, patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, e il Colosseo, simbolo della città, è inserito tra le nuove meraviglie del mondo. La qualità della vita a Roma è, altresì, piuttosto alta: nella classifica de Il Sole 24 Ore del 2022, in effetti, la provincia romana è risultata la trentunesima più vivibile su 107. Il Lazio è, inoltre, la sesta regione più ricca d'Italia, secondo le ultime rilevazioni Istat.

Concorso pubblico a Roma: i requisiti e i dettagli

I cinquanta candidati ricercati lavoreranno nell'area amministrativa dei vari Dipartimenti e Facoltà dell'Università romana. Di questi cinquanta posti, cinque sono prioritariamente riservati ai volontari delle Forze Armate e sette ai soggetti individuati dall'art.18, comma 4, del D.L. 6 marzo 2017, n. 40. Il profilo professionale è individuato nella categoria C del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, comparto Istruzione e Ricerca, con posizione economica C1. A tale posizione corrisponde uno stipendio lordo mensile di circa 1.800 euro, che equivale a un netto di circa 1.400 euro. Vi si aggiunge, altresì, la corresponsione della tredicesima mensilità e di altre indennità previste dal bando. Il bando è aperto a tutti coloro che abbiano un diploma di scuola superiore quinquennale. Si specifica che nel corso del colloquio orale, sarà testata anche la conoscenza della lingua inglese e delle principali applicazioni informatiche.

concorso pubblico roma
Un particolare dell'Università La Sapienza.

I candidati non devono essere stati destituiti, dispensati, dichiarati decaduti o licenziati da un pubblico impiego, per un motivo incompatibile allo stesso. Non devono, altresì, essere stati condannati per reati incompatibili al lavoro scelto, e i candidati di sesso maschile, nati fino al 1985, devono essere in regola con gli obblighi di leva. L'età minima richiesta è la maggiore età, e i candidati possono essere cittadini italiani, europei o anche di Stati terzi, purché rispettino i requisiti previsti dall'articolo 38 del D.lgs. n°165 del 2001. Devono essere, infine, idonei fisicamente alle mansioni previste dall'impiego, nonché godere dei diritti civili e politici e inclusi nell'elettorato politico attivo.

Le informazioni sulle prove

La selezione pubblica prevede l'espletamento di una prova scritta e di una prova orale. Qualora il numero di domande fosse alto, potrebbe essere prevista una prova preselettiva. Gli argomenti oggetto delle prove, oltre alla conoscenza della lingua inglese e delle applicazioni informatiche, sono i seguenti:

  • La conoscenza di elementi di diritto amministrativo;
  • la conoscenza delle regole previste dalla disciplina sulla privacy e dalla disciplina sulla trasparenza e anticorruzione;
  • gli elementi di contabilità nelle Università;
  • la legislazione universitaria;
  • lo Statuto dell'Ateneo e il Regolamento di Ateneo per l'Amministrazione, la Finanza e la
    Contabilità, che possono essere letti sul sito web della Sapienza.

Si comunica che, a partire dall'8 settembre 2023, sul sito dell'Università saranno pubblicate le date previste per le prove. Per inviare la candidatura a questo concorso pubblico indetto a Roma, sarà necessario inviare un messaggio di Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo protocollosapienza@cert.uniroma1.it. L'oggetto della mail dovrà essere il seguente: "Domanda concorso pubblico 50/C/AMMINISTRATIVI-2023". Per ulteriori informazioni sul bando, e per essere aggiornati sulle date delle prove, vi consigliamo di cliccare qui. La data di scadenza per l'invio della domanda è fissata al 3 agosto 2023. Negli ultimi tempi, abbiamo parlato di altri concorsi aperti in Lazio: qui, ad esempio, si fa riferimento a dei bandi indetti dall'Università della Tuscia, mentre qui a una selezione del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.