l'eredità flavio insinna

L'Eredità, i saluti commossi di Flavio Insinna smuovono il pubblico: "Dimenticate la cosa più importante"

L'arrivederci di Flavio Insinna a L'Eredità smuove il pubblico Rai. Le reazioni più sentite alla commozione del conduttore.

L'ultima puntata de L'Eredità per Flavio Insinna dopo anni di conduzione è andata in onda ieri sera, con lui al timone del quiz del preserale di Rai 1. Da mesi si parla di una sostituzione che vedrà l'arrivo di Pino Insegno al suo posto. Comincia come attore, ma ormai in molti lo identificano come conduttore televisivo. Ha recitato in diverse fiction di successo ed è apparso anche in svariate pellicole al cinema.

Ha presentato vari programmi televisivi di successo in Italia, tra cui la versione italiana di Affari Tuoi (programma che vedrà una novità a partire dalla prossima edizione) e poi è sbarcato dove si trovava fino alla serata di ieri. Il suo carisma e la sua personalità coinvolgente lo hanno reso un volto molto popolare, di famiglia nelle case degli italiani. Il suo saluto è stato come al solito personalissimo, non banale e davvero molto sentito: ha fatto capire benissimo di essere ormai destinato ad altri progetti a partire dal prossimo anno. Come sarà stata l'accoglienza del pubblico? A quanto pare c'è un giudizio quasi unanime che contraddistingue le loro reazioni in questo momento.

L'Eredità: il saluto commosso di Flavio Insinna smuove il pubblico

Ha parlato dell'ora della cena, e di come parecchi italiani in questi anni, lo abbiano ringraziato per essere stato una compagnia costante in un orario importantissimo per tutti loro. Si è percepito quanto fosse dispiaciuto, ma allo stesso tempo grato per quello che ha raccolto e che è riuscito a fare. Il quiz che precede l'informazione del telegiornale è un appuntamento fisso per il popolo italiano, che spesso unisce famiglie che durante tutto il giorno, non hanno nemmeno la possibilità di scambiarsi una parola. A questa schiera di persone l'evento ha toccato molto: sembrava ancora tutto incerto in quanto non uscito dalla bocca del diretto interessato. Eppure ormai, occorre farsene una ragione.

l'eredità flavio insinna
Una serie di commenti che elogiano e ringraziano Flavio Insinna: mancherà tanto. Il suo sostituto sarà all'altezza?

Molti commenti non approvano le scelte dei vertici: fare a meno di Insinna in un programma che ormai era cucito addosso a lui, appare come una scelta priva di senso, un azzardo. Naturalmente è sbagliato anche scagliarsi sull'ipotetico sostituto, che un professionista altrettanto abile e pronto per svolgere un ruolo del genere.

l'eredità
C'è chi ricorda la vicinanza del programma e del conduttore in un periodo buio come quello della pandemia

Insomma, bisognerà comunque attendere il 2024 per assistere alla versione restaurata del famoso quiz di Rai 1. Le parole di Insinna e la reazione del pubblico però, fanno riflettere. La televisione ha davvero il potere di insediarsi in tutto e per tutto nelle case degli italiani e diventarne una parte consistente, di famiglia.

LEGGI ANCHE>>>L'Eredità, Samira Lui è una vera bomba: il costume stretto fatica a contenere il tutto