Supermercato, c'è un errore che commettiamo tutti quando acquistiamo il caffè: come evitarlo

supermercato caffè

Se avete acquistato il caffè al supermercato, probabilmente avrete commesso questo errore: un semplice trucco per evitarlo

Il caffè è una delle bevande più amate e bevute al mondo. Tale bevanda si ottiene dalla macinazione dei semi delle piante del genere 'Coffea', ed è, principalmente, di colore nero o marrone scuro. Come spiegato sul sito Agriregionieuropa, da Francesco Licciardo del CREA - Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, il caffè è tra le materie prime più esportate, sul totale del valore mondiale delle esportazioni. Anzi, secondo questa ricerca potrebbe essere la seconda, subito dopo il gas naturale.

Esistono diverse specie e miscele di caffè, come l'arabica e la robusta, e ci sono anche tanti modi di consumarlo. Negli Stati Uniti, ad esempio, è diffuso il caffè lungo, consumato spesso in bicchieri molto grandi. C'è, poi, il caffè turco, e cioè una preparazione diffusa, oltre che in Turchia, anche in Grecia e in Armenia, che prevede l'ebollizione dell'acqua insieme al caffè macinato in un apposito bricco. C'è, poi, il caffè corto, noto come 'espresso', e questa preparazione è, com'è noto, molto diffusa in Italia. Secondo i dati pubblicati su Sim-Fed.it, basati su un'indagine realizzata da AstraRicerche per conto del Consorzio Promozione Caffè, addirittura il 96,5% della popolazione italiana tra i 18 e i 65 anni consuma questa bevanda almeno saltuariamente.

Supermercato: l'errore che spesso commettiamo quando acquistiamo il caffè

Gli italiani consumano caffè sia al bar che a casa. Per consumarlo a casa, naturalmente, sono soliti acquistare le confezioni al supermercato: confezioni che possono essere di vario tipo ed essere vendute in vari formati. C'è, chi, infatti, acquista il caffè macinato per moka, o chi lo preferisce in chicchi, da macinare al momento con un dispositivo elettrico o manualmente, prima di prepararlo. C'è chi, invece, possiede una macchina da caffè e, pertanto, è solito acquistare le cialde. Molti consumatori, e soprattutto chi acquista le cialde, potrebbero aver commesso un errore importante, durante la scelta dei prodotti da acquistare.

supermercato caffè
Massimiliano Dona rivela il trucco per acquistare le cialde di caffè al supermercato. (Fonte: Instagram - Massimiliano Dona).

Attraverso un video, pubblicato sulla sua pagina Instagram, il noto avvocato italiano e presidente dell'Unione Nazionale Consumatori, Massimiliano Dona, ha dato un importante consiglio ai consumatori che sono soliti acquistare cialde di caffè. In particolare, l'esperto di tutela dei consumatori ha mostrato come, per l'acquisto delle cialde, il prezzo che si trova sull'etichetta sia relativamente importante. Il prezzo a cui dobbiamo far caso è segnalato sull'etichetta, ma in piccolo e a lato: è il prezzo al chilo, e cioè il denaro che si spenderebbe per un chilo del prodotto.

Nell'esempio mostrato dall'avvocato italiano, una confezione di cialde che costa poco più di 5 euro è, in realtà, più costosa di un'altra confezione, che ne costa 7. Questo perché quest'ultima contiene, in realtà, un numero maggiore di cialde e, se se ne comprasse un chilo in totale, costerebbe decisamente meno dell'altra. Pertanto, fate molta attenzione al prezzo al chilo e non fatevi confondere da quello dell'unità di vendita.

LEGGI ANCHE>>>"Vi mostro un trucco per risparmiare sulla frutta al supermercato", il video virale su TikTok divide il pubblico