Andrea Vavassori fa una confessione inaspettata sul primo match al Roland Garros: "Il problema non è stato vincerlo"

andrea vavassori roland garros

Daniil Medvedev perde contro un Top 200, mentre Andrea Vavassori vince contro un Top 40: all'Open di Francia accade anche questo

Quella di ieri, martedì 30 maggio 2023, è stata una giornata davvero particolare per il tennis. Nella terza giornata del main draw dell'edizione 2023 dell'Open di Francia, infatti, è successo l'inaspettato. Anzi: diversi eventi inaspettati, che hanno confermato quanto sia imprevedibile ed emozionante lo sport del tennis. Prima di tutto, nello stadio parigino del Roland Garros, ieri, il giovane tennista italiano Giulio Zeppieri, centoventinovesimo nel ranking ufficiale ATP, ha battuto Alexander Bublik. Il tennista russo naturalizzato kazako si trova, in questo momento, nella cinquantunesima posizione della classifica internazionale, e cioè ben settantotto posizioni avanti rispetto al rivale romano.

Il risultato di questo match non è stato l'unico risultato inaspettato: il secondo tennista al mondo, il russo Daniil Medvedev, è stato, infatti, battuto dal brasiliano Thiago Seyboth Wild. Il tennista che, quest'anno, ha vinto sia il Miami Open che gli Internazionali d'Italia, è stato battuto al primo turno del torneo francese del Grande Slam dal tennista numero 172 al mondo. 170 posizioni e migliaia di punti in meno, insomma, ma anche questo può succedere all'Open di Francia.

Open di Francia: Andrea Vavassori a cuore aperto sulla prima vittoria al Roland Garros

Il noto proverbio dice che "non c'è due senza tre" e, infatti, ieri si è verificato un altro evento inaspettato. L'italiano Andrea Vavassori ha, infatti, battuto la testa di serie numero 31 del Roland Garros e trentasettesimo nel ranking internazionale ATP: il serbo Miomir Kecmanović. Ricordiamo che il tennista torinese si trova, in questo momento in posizione 148 nel ranking ATP. Il match al quale hanno partecipato i due tennisti è stato incredibile: è durato, infatti, più di cinque ore ed è finito con la vittoria dell'italiano. Vavassori ha, poi, mostrato tutta la sua gioia nelle interviste che ha rilasciato dopo il match. Alla FITP - Federazione Italiana Tennis e Padel ha rivelato, in particolare, che la cosa più difficile non è stata vincere il match.

"Non so come ho fatto a sopravvivere alla partita, più che a vincerla", ha detto il tennista italiano. Cinque ore di match, al termine del mese di maggio, possono essere davvero faticose, anche per il fisico dei tennisti più allenati ed esperti. Eppure, l'italiano è sopravvissuto e ha anche vinto la partita. Si tratta, in particolare, della sua prima vittoria in carriera in uno slam. "Ho ricevuto un sacco di messaggi, è stato bellissimo. Te ne accorgi quando vicini partite di questo tipo, perché guardi il telefono e non ti sembra vero. Ho ricevuto tanto supporto in campo e fuori", ha aggiunto ai microfoni di Eurosport. Domani, il torinese dovrà vedersela contro l'argentino Genaro Alberto Olivieri. Ovviamente, tifiamo per Andrea.

LEGGI ANCHE>>>Roland Garros, c'è una grande differenza tra tenniste e tennisti italiani all'inizio dell'Open di Francia: ecco quale