cameriere

I clienti vanno via senza pagare, il titolare licenzia il cameriere: la sua reazione conquista il web

Un cameriere è stato licenziato perché "poco attento" nei confronti dei clienti. Un tavolo, che avrebbe dovuto pagare un conto altissimo, è andato via senza pagare. Come avrà reagito il ragazzo, dopo aver perso il lavoro?

Una delle frasi che si sentono più spesso nel 2023 è: "Nessuno vuole fare più il cameriere". La pandemia ha cambiato la prospettiva di vita di molte persone, che sembrano non voler più dedicare più del tempo strettamente necessario al lavoro. Tra i giovani, è opinione diffusa che il venerdì e il sabato sera in libertà non abbiano prezzo e che guadagnare qualche decina di euro servendo ai tavoli non sia di vitale importanza. Punti di vista: ognuno è libero di fare ciò che vuole. Quel che è oggettivo è che i ristoranti da Nord a Sud lamentano la mancanza dei cosiddetti lavoratori stagionali.

Una percentuale di giovani che, per necessità o per senso del dovere, fanno ancora questo mestiere, ovviamente esiste. Un ragazzo, negli Stati Uniti, è stato licenziato perché giudicato "poco attento" dal proprio datore di lavoro. Il danno che ha causato al suo ristorante è oggettivamente rilevante: il ragazzo non ha fatto caso che dei clienti sono andati via senza pagare. Il tavolo era assegnato a lui ed era ritenuto responsabile dall'inizio alla fine, anche del pagamento. Il conto segnava 699 dollari, dunque circa 650 euro. Una cifra assolutamente non trascurabile. Tanto è bastato al titolare del ristorante a licenziare il suo dipendente. L'ex cameriere ha pubblicato un video su TikTok che ha conquistato i suoi follower (aumentati vertiginosamente grazie a quel post).

Il cameriere dopo il licenziamento

Il video, diventato virale su TikTok, mostra l'uomo a bordo della sua auto. A un certo punto mostra il suo zaino, semivuoto, a dimostrare di aver lasciato per sempre il suo posto di lavoro. Si tratta di un ristorante della catena 'Chic-Fil-A'. "Sono stato appena licenziato. È successo ieri sera. Ieri sera un tavolo avrebbe dovuto pagare 699 dollari, ma sono andati via. Non so come sia successo, non me ne sono accorto. Hanno mangiato gratis una bistecca da 400 dollari, alcuni contorni e diverse bevande. Stamattina sono andato a lavoro, ma il mio capo mi ha subito detto che avremmo dovuto parlare".

Il cameriere licenziato appare tranquillo e rilassato dopo aver perso il lavoro. Fonte: quezeats - TikTok
Il cameriere licenziato appare tranquillo e rilassato dopo aver perso il lavoro. Fonte: quezeats - TikTok

"Ho capito fin da subito che non sarebbe andata a finire bene. Mi ha detto che era un errore grave, io gli ho dato ragione. Ha parlato a lungo, mi ha fatto notare che non andava bene così e io gli ho risposto che per me andava tutto bene. Non è un problema perdere il lavoro. Ne ho già un altro, mi serviva per arrotondare ma qui facevo turni lunghissimi. Non mi piaceva fin dall'inizio. Insomma, l'ho presa con filosofia. Oggi mi godo la domenica libera. Vado a fare una passeggiata, a bere qualcosa da Starbucks. Troverò presto un altro modo per arrotondare". La stragrande maggioranza delle persone ha accolto positivamente la sua nonchalance e il fatto che sia rimasto sorridente per tutto il video. Qualcun altro ha fatto notare che il pagamento del conto non dovrebbe essere responsabilità del cameriere ma del titolare.

LEGGI ANCHE: Viene licenziato per aver mangiato nell'orario di lavoro: come si è giustificata l'azienda