I Migliori Anni, imprevisto in diretta per Carlo Conti ed Enrico Brignano: cosa non ci hanno fatto vedere

i migliori anni

Carlo Conti costretto a cambiare alcuni momenti della diretta de I Migliori Anni. Cosa sarebbe dovuto accadere, cosa invece è andato in onda.

In onda ieri sera su Rai 1 una nuova puntata de I Migliori Anni con Carlo Conti e Flora Canto. L'appuntamento si rinnova anche questa sera, con uno speciale dedicato ai più indimenticabili e suonati tormentoni estivi, che ci hanno fatto ballare ed emozionarci nel corso di tutti questi decenni. Proprio come Affari Tuoi, la Rai ha deciso di rispolverare dal cilindro un format consolidato. Lo abbiamo visto in onda per tanto tempo, ma che nell'ultimo periodo era stato decisamente accantonato.

Per questo motivo allora, è stato effettuato un vero e proprio restauro. La trasmissione ha assunto un aspetto molto più social e non c'è niente da fare. Gli amarcord al pubblico piacciono sempre, ognuno ha le proprie preferenze ed è bello guardare insieme le puntate e combinare i ricordi e le varie sensazioni in famiglie. Carlo Conti sceglie Flora Canto per questa nuova edizione, e i frutti si sono raccolti già in abbondanza in termini di ascolti e interazioni da parte del pubblico. Ieri sera sui social però, si sono accorti di un cambio di programma in diretta. Era previsto altro e abbiamo visto tutt'altro ancora.

I Migliori Anni: il cambio repentino di Carlo Conti

Carlo Conti ha dato vita ieri sera ad una puntata molto emozionante del suo show sugli amarcord. Sicuramente uno dei momenti in assoluto più apprezzati e riproposti è stato l'omaggio di Marina Fiordaliso nei confronti de l'Emilia Romagna e di tutte le persone coinvolte nella tragedia dell'alluvione.

Ampio spazio poi ad esibizioni che hanno scaldato la serata in maniera davvero entusiasmante. Spandau Ballet, Francesco Salvi e una serie molto corposa di artisti che ci hanno fatto tornare indietro nel tempo, e forse rimpiangere tante cose. Le anticipazioni diffuse nei giorni scorsi però, fornivano una scaletta decisamente diversa. Era prevista infatti la presenza di Giulio Mogol, il grande paroliere, tra i più grandi in assoluto nel nostro paese. Non si è visto e per riempire questo 'buco', generatosi probabilmente vicino alla diretta, Enrico Brignano ha notevolmente allungato il suo intervento tra un'esibizione e l'altra. Di straforo poi, ha fatto capolino Paolo Mengoli e lo spazio è stato colmato, ma gran parte del pubblico si aspettava la hit parade dell'autore, che invece non è stata enunciata dal padrone di casa. Il bello, ma anche il brutto della diretta. D'altronde è un particolare di cui si sono accorti solo coloro che hanno letto con minuzia le anticipazioni. I protagonisti hanno saputo egregiamente cavarsela.

LEGGI ANCHE>>>"Carlo Conti? Lo stesso insopportabile difetto di Milly Carlucci", fan de I Migliori Anni durissimi contro la Rai