Piero Armenti a New York

Stati Uniti, influencer italiano mostra l'ultima scoperta: "A New York vendono la pelle di pollo, il problema è il prezzo"

Piero Armenti, uno degli influencer italiani più famosi in assoluto, ha mostrato l'ultima folle scoperta da New York: la pelle di pollo fritta in busta. In un video dedicato, ha spiegato come è e - soprattutto - quanto costa.

Piero Armenti è nato e cresciuto a Salerno, ma da giovane ha girato il mondo. Dopo un'esperienza di vita in Venezuela, si è trasferito a New York intorno ai trent'anni. Qui ha fondato 'Il mio viaggio a New York', inizialmente solo pagina Facebook, poi diventata un'agenzia di viaggio con sede fisica a pochi passi da Times Square. Armenti è un punto di riferimento per i tanti italiani che sognano di visitare la Grande Mela. Con i suoi video ha illustrato centinaia di curiosità sulla città in cui vive e lavora.

Sui social, come noto, il food funziona sempre. Piero Armenti è un buongustaio e per questo ha basato un'alta percentuale dei suoi contenuti sui social proprio sul cibo. New York è la città più cara del mondo (dati del World Economic Forum aggiornati al 2022) e, di riflesso, lo è anche mangiare fuori. Armenti, tramite i suoi vlog, ha mostrato vari ristoranti raffinati, ma anche posti dove mangiare la famosa 'slice' (fetta di pizza) a 1 dollaro. Tuttavia spesso e volentieri ha realizzato anche video in cui ha mostrato supermercati e piccoli negozi di alimentari, dov'è possibile acquistare prodotti sui generis.

La pelle di pollo in busta a New York: l'opinione di Piero Armenti

Uno dei video in questione riguarda la pelle di pollo fritta in busta. Proprio così: Armenti è riuscito a trovare un negozio che vende questo alimento molto particolare. Gli amanti del pollo fritto avranno già l'acquolina in bocca, tuttavia il prezzo potrebbe bloccarli. Come spiega Piero Armenti, infatti, una busta (piccola) costa 7 dollari, dunque poco meno di 6.50€. Troppo? Di certo il prezzo è ben più alto rispetto alle patate fritte, ma si tratta comunque di un prodotto di nicchia, che in Italia non esiste (quantomeno non imbustato).

La pelle di pollo fritta in busta, venduta a New York. Prezzo: 7 dollari. Fonte: pieroarmenti - Instagram
La pelle di pollo fritta in busta, venduta a New York. Prezzo: 7 dollari. Fonte: pieroarmenti - Instagram

"Ho scoperto un tipo di snack che è veramente fantastico", si apre così il video di Armenti. "A New York si trova addirittura la pelle di pollo fritta! Mamma mia, è buonissima! Però c'è un problema: il prezzo. Costa 7 dollari. Non mi pare che in Italia ci sia qualcosa di simile". Inevitabili i commenti patriottici al post di Armenti: "In Italia con 7 euro mangi un pollo allo spiedo intero, non solo la pelle". Altri, come spesso capita in video simili, gli ricordano che all'apparenza non è uno snack salutare in quanto ricco di colesterolo. Sicuramente, visti i nutrienti e visto il prezzo, non è qualcosa che si può mangiare tutti i giorni: è più uno sfizio quando si ha bisogno di quello che gli americani chiamano comfort food.

LEGGI ANCHE: Stati Uniti, influencer mostra lo scontrino di un ristorante italiano: "Quanto ho pagato una cena a base di pesce a New York"