Previsioni del tempo

Previsioni del tempo a tre giorni: in arrivo piogge torrenziali su queste regioni, allerta massima

Maggio 2023 si conferma uno dei mesi più piovosi degli ultimi cinque anni. Nelle prossime 72 ore sono previste piogge torrenziali su quattro regioni italiane. Vediamo le previsioni del tempo e la mappa che indica la concentrazione più alta di precipitazioni.

Una nuova settimana è iniziata e, almeno nella prima metà, sarà ancora all'insegna del cattivo tempo. Da lunedì a mercoledì, infatti, un ciclone carico di acqua interesserà praticamente tutta l'Italia, con pochissime eccezioni. Dopo un inverno tiepido e povero di precipitazioni, la primavera sta procedendo con temperature nella media e piogge frequenti. Una buona notizia per i fiumi e i laghi del Nord Italia, che avevano sofferto per l'estrema siccità dell'estate del 2022 e l'inverno del 2023.

Nelle prossime 72 ore, come mostra la mappa di MeteoRed, la pioggia cadrà abbondante su tutta Italia. Unico territorio dove le precipitazioni saranno scarse è l'estremo Nord-Ovest dello stivale: Piemonte, Valle d'Aosta e Liguria verranno risparmiate dai temporali che, al contrario, colpiranno tutte le regioni italiane. Come mostra la mappa, sono previsti ben 167 mm di pioggia nella zona a confine tra Emilia Romagna e Marche. Occhio anche alla Campania: come si può vedere, praticamente tutta la regione sarà interessata da precipitazioni torrenziali, in particolare le province di Avellino e Benevento (164 mm). Discorso simile per la Calabria, dove sono in arrivo oltre 100 millimetri d'acqua da lunedì a mercoledì.

Previsioni del tempo, quando torna il caldo?

La domanda che milioni di italiani si fanno in questo maggio estremamente piovoso e tiepido è: quando tornerà il caldo? La risposta è che, nel breve termine, non sono previste novità sostanziali. Secondo ilmeteo.it, tuttavia, la luce in fondo al tunnel sembra intravedersi: per venerdì e sabato, le temperature sono previste in aumento e la pioggia darà una tregua, soprattutto dalla Toscana in giù. Sabato e domenica, dunque, potrebbero essere giornate tipicamente primaverili: nelle zone costiere le massime supereranno i 25 gradi e, all'estremo Sud.

Foto di <a href="https://pixabay.com/it/users/chulmin1700-15022416/?utm_source=link-attribution&utm_medium=referral&utm_campaign=image&utm_content=4864257">chulmin park</a> da <a href="https://pixabay.com/it//?utm_source=link-attribution&utm_medium=referral&utm_campaign=image&utm_content=4864257">Pixabay</a>
Previsioni del tempo: nel breve termine è prevista ancora pioggia abbondante. Foto di chulmin park da Pixabay

I modelli a lungo termine prevedono l'arrivo di un'altra perturbazione a inizio settimana prossima, che non durerà molto. La svolta potrebbe arrivare dopo il 25 maggio: per fine mese, infatti, è previsto l'arrivo di una massa di alta pressione sub-tropicale. La prima fase di caldo intenso primaverile è prevista proprio per gli ultimi scampoli del mese. Tuttavia, come sempre, ricordiamo che le previsioni a più di cinque giorni hanno un ampio margine di errore. La tecnologia ha fatto passi avanti anche nel campo della meteorologia, ma è la natura stessa a essere imprevedibile. Dunque per l'eventuale conferma dell'arrivo del caldo estivo bisognerà attendere l'inizio della prossima settimana.

LEGGI ANCHE: Previsioni del tempo, quando arriva il vero caldo estivo? L'aggiornamento (poco rassicurante) di Mario Giuliacci