Laura Efrikian a 'Oggi è un altro giorno'

Laura Efrikian, ex di Gianni Morandi, parla della figlia morta. Serena Bortone: "Mi sono venuti i brividi"

Tra gli ospiti odierni di 'Oggi è un altro giorno', spicca Laura Efrikian, ex storica di Gianni Morandi e madre della prima figlia, Marianna, a sua volta presente in studio. La donna ha raccontato il suo 'rapporto' con Serena, la figlia morta poche ore dopo il parto, facendo emozionare Serena Bortone.

Nuova puntata di 'Oggi è un altro giorno'. Dopo un lungo segmento dedicato alla Royal Family, la prima ospite nel salotto di Serena Bortone è stata Laura Efrikian, accompagnata da sua figlia Marianna Morandi. La donna, originaria di Treviso, è stata la compagna di vita di Gianni Morandi per circa venti anni, dall'inizio degli anni '60 fino al 1979. Il matrimonio è stato celebrato nel 1966. La coppia ha avuto tre figli: Serena, Marco e Marianna. La prima è morta tragicamente, a sole nove ore dalla nascita.

L'ex annunciatrice Rai, oggi, è stata ospite da Serena Bortone a 'Oggi è un altro giorno'. Nel corso dell'intervista ha toccato vari temi: dagli inizi in Rai come annunciatrice, al suo ruolo di attrice in alcuni sceneggiati, fino alla storia d'amore con Gianni Morandi e al rapporto con la figlia femmina, Marianna. Nonostante i due non stiano più insieme da quasi 45 anni, Laura e Gianni sono rimasti in buoni rapporti. I due si sono conosciuti quando hanno girato insieme alcuni 'musicarelli' con protagonista proprio il cantante bolognese.

Laura Efrikian fa emozionare Serena Bortone

Nella parte centrale dell'intervista, c'è stato spazio per la grande tragedia che la coppia ha vissuto negli anni '60: la morte di loro figlia Serena, poche ore dopo il parto. Serena Bortone le chiede che ricordo abbia di quell'esperienza, soprattutto ora che sono passati circa 60 anni da quel giorno terribile di inizio gennaio. "Io ci penso sempre. È una cosa strana. Ogni volta che arriva la data, magari l'ho dimenticata, mi succede qualcosa, penso a che giorno sia e mi ricordo. Mi è capitato in Africa. Lì non segui i giorni: segui la luce, il buio. Mi capitò di non sentirmi bene. Mi misi a pensare e ricordai che era il 6 gennaio".

Poi il passaggio più commovente dell'intervista: "Serena è stata dentro di me ed è ancora dentro di me. È la mia figlia, che non è nata. Forse questo è il motivo per cui mi sono attaccato a questi bambini africani. Mi manca, non la posso coccolare. È lei che coccola me adesso". "Che cosa bella che hai detto, mi sono venuti i brividi", replica Serena Bortone. Marianna Morandi, poi, ammette di averne "parlato pochissimo" con la madre di quanto successo e riconosce che "sono cose che segnano molto". Dopo di lei è stato il turno di Cloris Brosca, la 'Zingara' della TV, diventata famosa grazie alla teatralità con cui annunciava la 'Luna nera'.

LEGGI ANCHE: Gianni Morandi svela dove fa la spesa a Bologna: è una salumeria storica in città