Atletica leggera

Atletica leggera, prove di staffetta azzurra a Firenze: assente Jacobs, è lui a sostituirlo con Filippo Tortu

La giornata di domani a Firenze sarà importante per l'atletica leggera italiana. Occhi puntati sulla staffetta senza Marcell Jacobs: sarà lui a sostituirlo con Filippo Tortu nel quartetto azzurro

In attesa dei grandi appuntamenti della stagione di atletica leggera 2023, sono numerosi gli eventi organizzati proprio per la preparazione degli atleti in vista di gare importantissime per il panorama internazionale dell'atletica. Soprattutto a livello nazionale in questa fase, le gare che si organizzano sono numerose; gli atleti che vi prendono parte usufruiscono di tali occasioni per testare le proprie condizioni, verificare eventuali miglioramenti e dunque cercare di incrementare le prestazioni. Nella giornata di domani, in quel di Firenze, si svolgerà il Florence Sprint Festival Relays, evento nel quale saranno protagoniste le staffette italiane 4x100 metri, sia maschile che femminile. Naturalmente, l'attesa è tutta per quella maschile, campione olimpica in carica.

In quell'occasione, a Tokyo, nel 2021, Filippo TortuMarcell JacobsFausto DesaluLorenzo Patta scrissero una pagina indelebile della storia dello sport italiano. Il successo del quartetto azzurro fu semplicemente straordinario, storico, e la voglia è quella di ripetersi in appuntamenti dal simile spessore e peso internazionale. L'obiettivo principale è adesso la qualificazione ai Mondiali di atletica di Budapest. Il pass per la rassegna iridata, in caso di performance più che positiva, potrebbe arrivare anche domani a Firenze, ma la sensazione è che bisognerà attendere per averne la certezza. In ogni caso, sarà un importante test per la Nazionale: assente Marcell Jacobs, occhi puntati sul suo sostituto.

Atletica leggera, prove di staffetta per l'Italia a Firenze senza Marcell Jacobs

Filippo TortuFausto DesaluLorenzo Patta saranno presenti domani a Firenze nella gara che vedrà di scena la staffetta azzurra 4x100 metri. Di conseguenza, rispetto a quanto accaduto a Tokyo due anni fa, tre quarti degli atleti gareggeranno al Florence Sprint Festival Relays. Assente, invece, Marcell Jacobs, alla ricerca della migliore condizione fisica. Per sostituirlo, in seconda frazione, ci sarà Matteo Melluzzo, giovane atleta italiano classe 2002 che ha convinto Filippo Di Mulo (responsabile federale) a puntare su di lui. Naturalmente, gran parte delle attenzioni saranno rivolte proprio a Melluzzo, chiamato a non far sentire l'assenza di Marcell Jacobs. Il suo non è un compito certo facile, ma la sua scelta non è di certo casuale. Di conseguenza, l'Azzurro ha tutte le carte in regola per prendere parte alla staffetta e non sfigurare.

Il tempo che verrà registrato nella giornata di domani ci dirà effettivamente come sia andata la prova per il quartetto italiano senza Marcell Jacobs. Occhio al cronometro totale ma anche alle singole frazioni. L'Italia è pronta e farà di tutto per iniziare al meglio la stagione outdoor.

LEGGI ANCHE>>>Atletica, che segnale di Fred Kerley a Marcell Jacobs! L'americano pronto a sfidare l'Azzurro