Trevisan

Madrid Open, Martina Trevisan accede agli ottavi e svela: "C'è un motivo per cui ho avuto successo tardi"

Martina Trevisan ha raggiunto gli ottavi di finale al Madrid Open. Il suo è un grande risultato, l'ennesimo della sua carriera: al riguardo, l'Azzurra ha spiegato perché ha avuto successo (relativamente) tardi

In occasione del torneo tennistico WTA in quel della capitale spagnola, il Madrid OpenMartina Trevisan si sta facendo notare con ottime prestazioni. L'Azzurra ha raggiunto gli ottavi di finale della competizione iberica dopo aver superato prima la canadese Eugenie Bouchard e poi la statunitense Alycia Parks. Quest'ultima è stata sconfitta dalla fiorentina nella giornata di ieri, in due set: dopo un inizio particolarmente equilibrato, testimoniato dal punteggio del primo set (7-6), Trevisan ha dominato nel secondo parziale. Un netto 6-1 nel secondo set ha permesso all'Azzurra di conquistare gli ottavi di finale con merito, alla luce di quanto visto sulla terra rossa madrilena.

Martina Trevisan non ha lasciato scampo all'avversaria, dettando legge grazie a una qualità di gioco non indifferente. Anzi, l'efficacia con la prima di servizio e coi colpi sia di dritto che di rovescio, ha tenuto saldamente in controllo la sfida. Per l'Azzurra si profila adesso una sfida particolarmente complicata, in programma quest'oggi, con la statunitense Jessica Pegula. I pronostici sono a favore di quest'ultima, che parte avvantaggiata contro Trevisan; nulla, però, è già scritto. Anzi, con una prestazione come quella messa in mostra ieri, l'Azzurra potrebbe dare eccome filo da torcere all'americana. Qualora dovesse raggiungere i quarti, sarebbe un grande risultato per la sua carriera. Al riguardo, Trevisan ha rivelato il motivo per cui il suo successo sia arrivato relativamente tardi.

Madrid Open, la rivelazione di Martina Trevisan sul suo inizio carriera

La 29enne nativa di Firenze si sta infatti facendo notare negli ultimi anni grazie a straordinari risultati. Su tutti, naturalmente, non si può non menzionare la semifinale raggiunta lo scorso anno al Roland Garros. Al tempo stesso, a testimonianza del percorso di crescita progressiva che sta affrontando l'Azzurra, lo scorso 3 aprile ha raggiunto il suo best ranking WTA con la ventesima posizione. Poter raggiungere i quarti al Madrid Open sarebbe un'ulteriore dimostrazione di quanto stia migliorando. Rispetto a quanto accade normalmente, per certi versi, nel panorama tennistico internazionale dove le atlete raggiungono alti livelli da giovanissime (lo abbiamo visto qui con la quindicenne russa), Trevisan ha avuto un exploit relativamente tardi.

In una recente intervista, riportata da tennisworldusa, Trevisan ha spiegato il motivo dietro tale 'ritardo', se così si può definire: "Non ho giocato a tennis per 5 anni consecutivi, da quando ne avevo 16 fino ai 20. Questo è il principale motivo per cui ho avuto successo tardi rispetto alle altre. Ricordo perfettamente cosa ho provato quando sono tornata ad allenarmi, ero entusiasta. Da quel giorno, provo sempre a migliorare di giorno dopo giorno". A prescindere da ciò, però, l'Azzurra ha scalato posizioni nel panorama internazionale, gioca ad alti livelli ed è pronta a raggiungere risultati sempre migliori.

LEGGI ANCHE>>>Madrid Open, Andrea Vavassori non dimentica: "Sei stato tu il primo...". La dedica strappalacrime