Salumi, nuovo richiamo di due lotti dal mercato: ecco cosa è stato trovato all'interno dei prodotti analizzati

salumi

Il Ministero della Salute ha riportato una comunicazione riguardante il richiamo dal mercato di due lotti di salumi per rischio microbiologico

Recentemente è stato pubblicata la comunicazione riguardante il richiamo di due lotti di salame. Il Ministero della Salute ha specificato che si tratta di un richiamo per rischio microbiologico. L'avviso di un richiamo per rischio microbiologico viene diramato quando, in seguito a determinate analisi, si manifesta il sospetto della presenza di un batterio, di un virus o di un altro agente patogeno. Si parla di rischio microbiologico anche quando la data di scadenza segnalata sull'etichetta è successiva all'effettiva scadenza del prodotto: in questo caso, il rischio è da trovarsi nei possibili processi microbiologici che possono avere luogo dopo la scadenza. Tra gli altri possibili motivi per il richiamo di prodotti alimentari, citiamo il rischio chimico, il rischio fisico e il rischio della presenza di allergeni.

In particolare, in questo caso gli operatori hanno segnalato il possibile rischio di presenza del batterio della Salmonella. Tale batterio è responsabile della salmonellosi, un'infezione gastrointestinale che può provocare sintomi quali nausea, diarrea, vomito e dolori all'addome. I sintomi, per quanto fastidiosi, non sono solitamente gravi. In alcuni casi, però, l'infezione può causare danni molto più importanti e pericolosi per la salute umana, soprattutto nelle persone più sensibili.

Tutti i dettagli sul richiamo dal mercato dei lotti di salumi

Di seguito, pubblichiamo tutti i dettagli sul richiamo per rischio microbiologico. Il prodotto ritirato è il "Salame Baguette" a marchio "Salame Baguette". Il nome o la ragione sociale dell'OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Salumificio Colombo Luigi Srl. Anche il nome del produttore è Salumificio Colombo Luigi Srl, mentre lo stabilimento è sito a Pescate, in provincia di Lecco, ed esattamente in via Roma 21, 23855. Il marchio di identificazione dello stabilimento / del produttore è, invece, IT 1288 L CE.

salumi
Tutti i dettagli sul richiamo dei lotti di salame. (Fonte: Ministero della Salute).

I numeri dei lotti ritirati sono i seguenti: 667L07128 e 668L07128. La data di scadenza è fissata all'11 giugno 2023. Il peso dell'unità di vendita è di 0.250 kg. Il motivo del richiamo è, come abbiamo annunciato, la rilevazione della presenza di Salmonella Spp. Gli operatori avvisano i consumatori che avessero acquistato tale prodotto di non consumarlo e di restituirlo al punto vendita. Recentemente abbiamo parlato di un altro richiamo per rischio microbiologico, sempre causato dalla possibile presenza della salmonella. In questo caso, però, si parlava di formaggi e non di salumi: per ulteriori informazioni, vi consigliamo di cliccare sull'articolo linkato qui in basso. Attendiamo, intanto, ulteriori aggiornamenti dal Ministero della Salute e comunicazioni riguardanti i richiami dei lotti di prodotti alimentari. Queste ultime saranno pubblicate immediatamente e con la nostra solita precisione.

LEGGI ANCHE>>>Formaggi, arriva un'altra segnalazione di richiamo per rischio microbiologico: i dettagli