NBA, follia di Draymond Green in Kings-Warriors: calpesta l'avversario, poi reagisce così all'espulsione

Kings Warriors

Pura follia di Draymond Green nel match dei Playoff NBA tra Kings e Warriors. Prima calpesta Domantas Sabonis, poi reagisce così nei confronti del pubblico

Il carattere particolarmente 'irascibile', per così dire, di Draymond Green è più che noto. Tuttavia, quanto accaduto nella notte durante la sfida per i Playoff NBA tra Sacramento KingsGolden State Warriors è da non credere. Quella di Green è stata letteralmente una follia, ennesima occasione in cui la stella dei Warriors fa parlare di sé negativamente e per questioni che non c'entrano nulla con l'ambito meramente cestistico. La tensione ha giocato un brutto scherzo per Green, il quale in preda al nervosismo si è reso protagonista di un atto osceno nei confronti dell'avversario. In particolare, durante Gara-2 del primo turno dei Playoff della Western ConferenceDraymond Green ha letteralmente calpestato Domantas Sabonis.

Quest'ultimo, stella dei Sacramento Kings ha dovuto subire una violenza quasi inaudita da parte del rivale. Ma non solo, anche ingiustificata, insomma un gesto assolutamente da condannare e cui, purtroppo, Green non è nuovo. Un semplice contrasto di gioco, con l'ala dei Warriors che stava per inciampare sull'avversario a terra sul parquet, si è trasformato in uno scontro tra i due, con il lituano che ha subito il pestone dell'avversario all'altezza del petto. A seguito di ciò, Draymond Green è stato inevitabilmente espulso, ma la sua reazione è quasi peggiore del gesto compiuto poco prima.

NBA, follia di Draymond Green in Kings Warriors: reagisce così all'espulsione

Per far intendere ancor di più quanto Green sia stato preso dall'euforia (se così si può definire) del momento, vi è la reazione dello statunitense dopo esser stato espulso. Il giocatore dei Golden State Warriors ha prima protestato nei confronti degli arbitri, sostenendo che il suo atto fosse in un certo senso giustificato, dal momento che Sabonis ha trattenuto il suo piede (come si evince dalle immagini). Gli arbitri, giustamente, non hanno certo cambiato idea condannando il gesto di Green e costringendolo ad uscire dal campo, senza poter più rientrare. A quel punto, questi è stato protagonista di un vero e proprio show inveendo (con toni tutt'altro che pacifici) contro il pubblico.

Non ci sono dubbi grazie alle immagini sopra mostrate: Green sembra quasi galvanizzato dal momento, quando in realtà avrebbe dovuto pentirsi del gravissimo gesto compiuto. Se, fuori dal campo, condanna gli atti di violenza come abbiamo visto in questo caso, durante la partita si trasforma e in occasioni simili dà il peggio di sé. Va poi aggiunto che il tutto è avvenuto durante un evento sportivo di un certo spessore. Si trattava infatti dei Playoff NBA, e ciò comporta un'attenzione mediatica globale notevole. Pessimo esempio per gli spettatori presenti sugli spalti così come quelli che hanno assistito alla scena da casa: ancora una volta Draymond Green finisce nell'occhio del ciclone.

LEGGI ANCHE>>>NBA, noto rapper americano cacciato durante Kings-Warriors: le incredibili immagini dell'accaduto