Fiction Rai

Fiction Rai, 'Rocco Schiavone' non sarà mai come 'Il Commissario Ricciardi': i due personaggi a confronto

Fiction Rai, Rocco Schiavone e Il Commissario Ricciardi sono molto diversi tra di loro: ecco il confronto

La Rai è il primo polo televisivo italiano e, in quanto tale, riesce sempre a regalare prodotti di alta qualità, soprattutto quando si parla di fiction. In generale, la televisione di Stato offre serie che siano vicine al genere thriller e poliziesco. A quanto pare, questa tipologia piace in maniera particolare. Così, spesso, all’interno degli audiovisivi ci troviamo di fronte a ispettori, poliziotti, commissari, vicequestori e via discorrendo. In questo articolo, proviamo a prendere in esame i due personaggi interpretati rispettivamente dagli attori Marco Giallini e Lino Guanciale: Rocco Schiavone e Il Commissario Ricciardi. In cosa si assomigliano e in cosa sono differenti? Scopriamolo insieme.

Le analogie tra Rocco Schiavone e Il Commissario Ricciardi sono evidenti. Entrambi i personaggi lavorano nel corpo di polizia ed entrambi si ritrovano ad affrontare delle indagini e a risolvere dei casi. Ma non finisce qui. In tutte e due le serie è presente un forte elemento soprannaturale. Infatti, Schiavone si ritrova spesso a parlare con sua moglie Marina, ormai morta (e di conseguenza con il suo fantasma). Ricciardi, chi ha visto la serie certamente lo saprà - ha che fare con l'oltreumano nella misura in cui può sentire gli ultimi pensieri o le ultime parole delle persone che sono decedute per morte violenta. A parte questo però, i due personaggi sono completamente dissimili.

Fiction Rai, Rocco Schiavone e Il Commissario Ricciardi: tutte le differenze tra Marco Giallini e Lino Guanciale

Rocco Schiavone è un poliziotto completamente atipico che per motivi disciplinari viene spostato da Roma, sua città natale, in Val d’Aosta. Oltre a ciò è un libertino, non esita a fumare marijuana e a concedersi i piaceri della vita. Certo, come Ricciardi anche lui ha un problema con le donne - la sua relazione con Sandra non decolla, ma ciò non avviene come per il personaggio interpretato da Lino Guanciale per una mancanza di coraggio. Nel caso di Schiavone c’è il peso di una relazione, quella con Marina, mai dimenticata.

Il Commissario Ricciardi, invece è completamente diverso. Timido, impacciato, difficilmente in contatto con il vero sé stesso e con quello che vorrebbe fare non riesce a dichiarare i suoi sentimenti per la bella dirimpettaia Enrica, se non su un letto d'ospedale. Per questo motivo i due sono diametralmente opposti, malgrado qualcuno li associ.

Fiction Rai
Marco Giallini in Rocco Schiavone, in onda su Rai 2

Una differenza più banale può essere fatta anche in merito all’età dei due protagonisti, dato che Marco Giallini (60) è decisamente più grande rispetto a Lino Guanciale (43) e, di conseguenza, interpreta un personaggio più maturo. Infine, non da sottovalutare il fatto che le due fiction entrambe Rai, siano trasmesse su due canali diversi. Il Commissario Ricciardi è da Rai 1 per il suo essere, tutto sommato, un uomo rassicurante. Rocco Schiavone, invece, è un antieroe, più che un eroe, per questo va in onda su Rai 2.

LEGGI ANCHE: Rocco Schiavone, fan durissimi contro la produzione della fiction Rai con Marco Giallini: "Non potete farci questo!"