Mateo Retegui già pupillo di Roberto Mancini? Arriva un importante indizio

Mateo Retegui

Mateo Retegui, tra i convocati della Nazionale italiana, ha attirato l'attenzione del C.T. Roberto Mancini che ha già le idee chiare

In vista dei match di qualificazione per gli Europei di calcio 2024, la Nazionale Italiana guidata dal Commissario Tecnico Roberto Mancini si è radunata (come di consueto) a Coverciano. L'obiettivo è quello di preparare al meglio le sfide in programma in questa pausa, giovedì 23 contro l'Inghilterradomenica 26 in trasferta in quel di Malta. Per gli azzurri saranno due test importanti, una qualificazione alla rassegna continentale assolutamente da non mancare, peraltro da campioni in carica.

Si partirà come detto questo giovedì allo Stadio Diego Armando Maradona di Napoli, dove gli azzurri ospiteranno l'Inghilterra. C'è tanta curiosità nel vedere in campo la Nazionale italiana e le 'new entry' su cui Mancini ha deciso di puntare. Su tutti, tra i ragazzi convocati dal C.T., la maggior parte dell'attenzione sarà incentrata sull'oriundo Mateo Retegui, alla prima convocazione con la maglia azzurra. L'assenza di centravanti per la Nazionale ha indotto Mancini a puntare sul giovane argentino, con cittadinanza italiana. Al riguardo, arriva già un importante indizio per l'idea che il C.T. ha dell'attaccante classe 1999.

Mateo Retegui già al centro dell'attacco per Roberto Mancini? Possibilità concreta

In occasione degli allenamenti guidati da Roberto Mancini a Coverciano, per preparare le due sfide previste in questa settimana, l'oriundo è stato provato subito al centro dell'attacco. Ciò, chiaramente, non implica che Retegui partirà subito titolare, ma la sensazione è che il C.T. azzurro voglia puntarci sin da subito. Non solo per l'emergenza in attacco per la Nazionale, visti i vari assenti, ma anche per poter mostrare a tutti il talento del centravanti del Tigre.

In particolare, Retegui è stato schierato nell'11 messo in campo in allenamento da Mancini al centro dell'attacco, con ai lati Domenico BerardiLorenzo Pellegrini. Lecito attendersi, a questo punto, un suo debutto (anche se non dal primo minuto) al 'Maradona' di Napoli. In quell'occasione spetterà al centravanti mettersi in mostra e convincere il proprio allenatore. Quel che è certo è che Roberto Mancini punterà su di lui, alimentando la curiosità dei tifosi azzurri.

LEGGI ANCHE>>>Khvicha Kvaratskhelia un anno dopo l'annuncio ufficiale: le reazioni dei tifosi sono da non credere