Roma, parcheggia male e qualcuno gli lascia un biglietto (con regalino): "La prossima volta che sbagli..."

Roma parcheggio

A Roma, un automobilista ha sbagliato parcheggio, occupando più dello spazio consentito. Vista la difficoltà a trovare parcheggio nella capitale, un altro automobilista gli ha fatto una minaccia molto singolare.

Secondo un'indagine dell'Aci, a Roma il numero di automobili registrate è pressoché identico a quello degli abitanti. Se, infatti, nella capitale vivono 2.800.000 persone, le auto intestate ai romani sono poco meno di 2.700.000. Si tratta cifre oggettivamente impressionanti, che fanno finire Roma al primo posto della classifica italiana delle grandi città con la percentuale più alta di auto in proporzione agli abitanti. Va precisato che gli ultimi dati disponibili risalgono al 2017, anche se poco è cambiato negli ultimi sei anni.

Queste cifre anomale hanno più conseguenze negative che positive. Da una parte, infatti, quasi 3 milioni di auto circolanti contribuiscono in maniera significativa all'inquinamento atmosferico ed acustico. Anche la viabilità ne risente: le strade sono spesso congestionate, i romani perdono ore intere fermi nel traffico e nei casi estremi i mezzi di soccorso hanno difficoltà a circolare. Ultimo non per ordine di importanza il problema dei parcheggi: chi non dispone di un box privato o non vuole pagare un abbonamento, deve necessariamente lasciare l'auto sulle strisce. Che, come sanno bene i romani, non è un'impresa facile.

Il biglietto minaccioso sul cruscotto

Quando si perdono ore intere a cercare parcheggio senza successo, la frustrazione inevitabilmente aumenta. Se durante la ricerca di un posto, poi, si nota qualcuno che ha parcheggiato male ed ha occupato più spazio del dovuto, la frustrazione può trasformarsi in rabbia. Sulla pagina Instagram The Roman Post è comparsa la segnalazione di un biglietto dal contenuto clamoroso. Un automobilista romano ha lasciato, insieme ad un foglio stampato al PC, anche una granata finta come 'regalino'. Sul foglio, l'avvertimento scritto per chi ha parcheggiato male:

Ovviamente si tratta di uno scherzo o di una goliardata, ma è probabile che alla base ci sia tanta frustrazione. Stando alle testimonianze dei romani, è una strada senza uscita: la qualità del trasporto pubblico non migliora con gli anni e per questo sempre più persone sono costrette ad usare mezzi privati per spostarsi. Ciò causa inquinamento atmosferico, acustico e ore perse nel traffico, che si trasformano in frustrazione per gli esseri umani che abitano a Roma. I biglietti lasciati sul cruscotto fanno sorridere, ma sono frutto di un disagio che le istituzioni preposte non sono riuscite a risolvere negli ultimi anni.

LEGGI ANCHE: Roma, studente parcheggia male la sua auto e qualcuno gli lascia questo bigliettino: "Lo sanno i tuoi genitori che..."