il commissario ricciardi

Il Commissario Ricciardi, pesante attacco dei fan dopo la puntata: "Tutto questo è inammissibile"

Elogi ma anche tanti commenti al veleno dopo la penultima puntata de Il Commissario Ricciardi. Ecco cosa non è affatto piaciuto al pubblico sulla fiction, i personaggi e le riprese.

Manca una sola puntata al termine della seconda stagione de Il Commissario Ricciardi. Senza dubbio, tra la miriade di personaggi che Lino Guanciale ha interpretato in fiction Rai di enorme successo, Luigi Alfredo è quello più amato, con cui il pubblico è riuscito ad empatizzare in una maniera inaspettata all'interprete stesso. Merito della penna di Maurizio De Giovanni e dei romanzo da lui pubblicati: vedere traslata sul piccolo schermo una storia che si ha avuto modo già di leggere e conoscere su carta, è qualcosa in più per i telespettatori.

Permette inoltre di effettuare confronti, muovere critiche e proporre nuovi punti di vista che molto spesso, regia e sceneggiatori accolgono per cercare di cambiare in meglio le cose. Oggi vi proponiamo una serie di giudizi che hanno a che fare con la penultima puntata, andata in onda ieri sera su Rai 1 dopo i Soliti Ignoti con Amadeus. Ci sono tre filoni in particolare che non hanno convinto il pubblico, e che hanno a che fare con molteplici situazioni che forse, anche a voi non avranno convinto più di tanto.

Il Commissario Ricciardi: l'attacco dei fan dopo la puntata di ieri

La seconda stagione de Il Commissario Ricciardi con Lino Guanciale, tutto sommato convince come sempre il grande pubblico di rai 1. Ieri sera l'attenzione è stata altissima, e di pari passo i telespettatori, hanno commentato su Twitter quello che si è visto sul piccolo schermo. In primis il personaggio di Livia non convince più: è ritenuto troppo pesante all'interno delle dinamiche della trama, addirittura c'è chi lo ha definito negativo ai fini dell'evoluzione del protagonista.

il commissario ricciardi

Altra scelta dei vertici Rai che continua a far discutere, è la messa in onda e di conseguenza le poche puntate realizzate per questa nuova stagione. Una lunga attesa del genere, poi 'consumata' nel giro di pochissime settimane, lascia i fan decisamente con l'amaro in bocca.

il commissario ricciardi

Infine, il cambio di regia di cui vi avevamo già accennato qualcosa nella giornata di ieri. Non convince la qualità delle immagini, talvolta troppo scure e limitanti ai fini della comprensione globale di una scena. La fotografia e la messa a fuoco appaiono deboli per una storia che tra le tante altre cose, è ambientata in una delle città più belle e suggestive al mondo: la nostra Napoli. Si parla di budget ridotto, non siamo in grado di capire il perché di questa inversione. Speriamo vivamente che gli autori ascoltino le critiche dei telespettatori e facciano di tutto per aggiustare il tiro, in vista della terza stagione.

LEGGI ANCHE>>>Il Commissario Ricciardi, il set della serie nel museo più bello di Napoli: puoi visitarlo anche tu