Re Carlo III si fida solo del Principe William: il compito delicatissimo che avrà all'incoronazione

Il 2023 sarà un anno cruciale per la Famiglia Reale: il 6 maggio Re Carlo III verrà ufficialmente incoronato Re. Per quel giorno, il sovrano avrà bisogno del supporto di tutti. Ma Carlo si fida davvero di un solo uomo: suo figlio William, a cui ha affidato un compito delicatissimo.

Il countdown è iniziato. Da ieri siamo ufficialmente a due mesi di distanza di uno dei giorni più importanti del 2023 per il Regno Unito. Sabato 6 maggio, Re Carlo riceverà ufficialmente la Corona che fino a settembre è stata di sua madre Elisabetta. Un giorno che Carlo ha atteso per anni e che, finalmente, sta per arrivare. Si tratta di un evento storico per il mondo occidentale, ma che sarà diverso rispetto al passato.

Re Carlo ha dichiarato di voler ridurre drasticamente il numero di ospiti. Ormai settant'anni fa, all'incoronazione della Regina Elisabetta, erano presenti circa 8.000 persone. Il 6 maggio ce ne saranno 'solo' 2.000. L'incoronazione vera e propria del Re e della Regina consorte avverrà sabato 6 maggio nell'Abbazia di Westminster e sarà celebrata dall'Arcivescovo di Canterbury. Il sabato sarà dedicato alla cerimonia solenne, mentre la domenica è in programma un concerto musicale all'esterno del Windsor Castle. Non è ancora trapelato alcun nome ufficiale per quanto riguarda gli ospiti, anche se dalla Royal Family assicurano che ci saranno "star contemporanee e cantanti di fama mondiale".

Il ruolo speciale di William

È un evento speciale per il popolo, anche perché torna dopo 70 anni dopo l'ultima volta. Al contempo, è un giorno fondamentale per le nuove gerarchie della Famiglia Reale. La settimana è iniziata con una notizia che molti attendevano: Harry e Meghan sono stati ufficialmente invitati da Re Carlo (via mail) a presenziare all'evento. Tuttavia lo stesso portavoce che ha confermato la notizia ha dichiarato che "per il momento non verrà comunicata la loro decisione sulla loro eventuale presenza". Non è chiaro se i due lo comunicheranno prima o se si presenteranno direttamente a Windsor Castle nel 'grande giorno. Qualunque sia la risposta, è certo che il ruolo di Harry sarà marginale. Mentre a suo fratello William è stato affidato un compito ben più importante e delicato.

Stando a quanto scrive The Sunday Times, prima di tutto, William sarà l'unico vassallo alla cerimonia. Cosa vuol dire? Che in passato, durante l'incoronazione, diversi duchi si inginocchiavano, toccavano la corona e baciavano la guancia destra. A maggio lo farà un solo uomo: quell'uomo sarà il Principe William. A lui, il padre ha affidato anche un altro compito importantissimo: quello di consacrare l'olio che sarà usato per ungere il Re Carlo. Sarebbe stato il Monarca stesso a chiedere al figlio di assumere questo ruolo fondamentale. Stando alle prime anticipazioni, l'evento durerà circa 60 minuti, dunque un quarto rispetto al passato, quando la cerimonia durava oltre quattro ore. Manca sempre meno al grande giorno e tra tanti dubbi, l'unica certezza è che i due figli di Carlo avranno ruoli totalmente diversi in termini di importanza.

LEGGI ANCHE: Re Carlo III sfratta Harry e Meghan dal cottage donato dalla Regina Elisabetta: la loro reazione