lavoro lombardia concorso pubblico

Lavoro, nuove assunzioni a tempo indeterminato in Lombardia: stipendio e requisiti per partecipare

Nuova opportunità di lavoro in Lombardia: ecco tutti i dettagli e i requisiti previsti dal bando per diplomati

Il Comune di Ponte Lambro ha indetto un concorso pubblico per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di un istruttore amministrativo, da assegnare ai servizi demografici. Questo profilo professionale è individuato nella categoria C del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro - Comparto Funzioni Locali, con posizione economica C1. A questa posizione corrisponde uno stipendio lordo mensile di circa 1.800 euro, che equivalgono a circa 1.400 euro netti. Vi si aggiunge, altresì, la corresponsione della tredicesima mensilità e di altre indennità previste dal CCNL. Il titolo di studio richiesto è un diploma di scuola secondaria di secondo grado che consenta l'accesso all'Università. Il bando richiede la conoscenza della lingua inglese e delle principali applicazioni informatiche.

I requisiti generali previsti dal bando sono i seguenti: l'idoneità fisica alle mansioni previste dal bando, l'età compresa tra i 18 anni e quella prevista per il collocamento a riposo, il godimento dei diritti civili e politici, l'inclusione nell'elettorato politico attivo, la cittadinanza italiana europea, fatte salve le limitazioni di cui all’art. 38 del D. Lgs. 30.3.2001 n. 165. I candidati non devono essere stati destituiti, dispensati, dichiarati decaduti o licenziati da un pubblico impiego per un motivo incompatibile allo stesso, né aver ricevuto condanne penali per reati ostativi al lavoro scelto. I candidati di sesso maschile, nati fino al 1985, devono essere in regola con gli obblighi di leva.

Concorso pubblico in Lombardia: nuova opportunità di lavoro. Ecco perché scegliere il Comune di Ponte Lambro

Ponte Lambro è un comune di circa 4.000 abitanti, situato nella provincia di Como. La posizione strategica della cittadina, tra i due rami del lago di Como e al centro dell'Alta Brianza, la rende una delle località più belle della Lombardia, per i paesaggi offerti e per la presenza di aree naturalistiche. Essa è attraversata anche dal fiume Lambro, e si trova nei pressi del monte Puscio. Cittadina molto elegante, dispone anche di un patrimonio culturale e artistico di grande fascino. Tra le architetture religiose più affascinanti, citiamo la Chiesa di Santa Maria Annunciata, mentre tra quelle civili e militari, citiamo i resti del Castello di Mazzonio e Villa Matilde. La qualità della vita nella provincia di Como è, inoltre, piuttosto alta: nella classifica de Il Sole 24 Ore del 2022 sulle province più vivibili d'Italia, infatti, si trova in trentatreesima posizione, su 107 totali.

La selezione pubblica avverrà mediante l'espletamento di una prova scritta e di una prova orale. Può essere, altresì, prevista una prova preselettiva, in relazione al numero di domande presentate. La candidatura può essere inviata unicamente mediante procedura telematica, accedendo mediante credenziali CIE/SPID/CNS allo sportello telematico sul sito dell'ente. Per ulteriori informazioni, cliccate qui. La data di scadenza è fissata al 27 marzo 2023.

LEGGI ANCHE>>>Ferrovie dello Stato, nuova occasione di lavoro in Lombardia: contratti a tempo indeterminato