harry

Spare, il principe Harry confessa: “Il mio primo incontro con Camilla è stato…”

Il secondogenito del Re Carlo III nel suo libro Spare-il minore, racconta del suo primo incontro con l’Altra Donna

Le rivelazioni del principe Harry continuano ad incuriosire tantissimi fan della monarchia inglese. Nella sua biografia, Spare-il minore, il secondogenito di Re Carlo III e Lady D, vuota il sacco su tantissimi segreti della sua adolescenza, del matrimonio con la moglie  Meghan Markle e soprattutto della scelta di rinunciare al suo titolo. Tutto parte dal giorno del funerale del nonno, il principe Filippo. Ad aprile del 2021, si spegne, ed Harry raggiunge la sua famiglia a Londra. Racconta di un acceso scontro con suo padre e suo fratello William: scrivere la sua storia, sembra quasi l’unico modo per far capire anche ai suoi familiari, perché ha deciso di vivere lontano dal sistema.

Harry, nel suo libro Spare, racconta del suo primo incontro con la regina consorte Camilla

Sin dall’inizio del suo racconto il principe Harry ha sottolineato più e più volte l’importanza della sua posizione nella famiglia reale. Come suggerisce anche il titolo, lui è la riserva. Il fratello e il padre dovevano viaggiare sempre in aerei diversi in quanto, erano il primo e il secondo in linea di successione. Con chi e come viaggiasse Harry, questo non è mai interessato a nessuno. Raccontando la sua vita dopo la morte della mamma, Harry dichiara di aver sempre saputo che, nel matrimonio dei suoi genitori erano in tre. La celebre frase del matrimonio affollato di Diana era giunta anche ai figli della coppia. Harry spiega che William aveva capito sin da subito la presenza di un’Altra Donna, lui, ancora piccolo, non subito.

Harry racconta che il padre fece sconoscere Camilla, ovviamente prima a suo fratello, all’erede William. Il loro incontro divenne noto anche alla stampa. Ed Harry? Così come spiega, Carlo seppur fosse scomparsa da pochissimo la madre, si sentiva finalmente ‘libero’ di amare chi volesse: doveva solo presentare l’Altra Donna ai 'ragazzi'. William era stato chiamato da Eton, la scuola che frequentava per poter poter conoscere Camilla. Harry invece, ha conosciuto l’attuale regina consorte solo in un secondo momento, in un incontro dove non ricorda minimamente l’argomento di conversazione: “Molto probabilmente abbiamo parlato di cavalli, a lei sono sempre piaciuti, io li montavo”, eppure confessa esser stato un incontro privo di contenuti ed interesse non solo da parte sua, ma anche di quella donna che sarebbe diventata la sua matrigna.

LEGGI ANCHE>>>Spare, il principe Harry chiarisce una volta e per sempre: “È lui mio padre!”