ferrari bahrein

Ferrari, i test in Bahrein si aprono all'insegna di un "buco": svelato il motivo in un video con Carlos Sainz

Per la Ferrari, la prima giornata dei test di Formula 1 in Bahrein si è aperta all'insegna di un curioso "buco"

Oggi, giovedì 23 febbraio 2023, sono iniziati i test ufficiali di Formula 1, che precedono l'inizio della nuova stagione. Tutti i piloti sono arrivati in Bahrein, nella località di Sakhir, alla periferia della capitale Manama. Le prove si tengono sul circuito internazionale del Bahrein, che ospita anche l'omonimo Gran Premio. Da oggi, e fino a sabato 25 febbraio, i più grandi piloti al mondo proveranno per la prima volta nella stagione le nuove vetture, che utilizzeranno per il corso dell'anno.

Manca veramente poco all'inizio ufficiale della stagione: la prossima settimana, infatti, Max Verstappen, Charles Leclerc e tutti gli altri, amatissimi, piloti di Formula 1 affronteranno la prima vera gara dell'anno, che si terrà sempre in Bahrein. Le prove iniziate oggi saranno fondamentali per quello che accadrà nel resto della stagione. Soprattutto per la Ferrari e i suoi due piloti, Charles Leclerc e Carlos Sainz jr., che, quest'anno, hanno intenzione di compiere un grande passo: superare la Red Bull e Max Verstappen e tornare, finalmente, a vincere i Campionati mondiali dei costruttori e dei piloti.

Ferrari: le prove in Bahrein all'insegna di un "buco"

Oggi, i due giovani piloti della scuderia di Maranello hanno debuttato alla guida della nuova monoposto, la Ferrari SF-23. Il primo a iniziare è stato il pilota spagnolo, figlio dello storico campione di rally. Nel momento dell'esordio di Carlos Sainz jr.  sulla SF-23, tutti hanno notato una caratteristica molto particolare: sulla parte anteriore dell'auto è comparso un caratteristico "buco". La stampa internazionale l'ha ribattezzato "dimple", e cioè fossetta. Ecco il video in cui è possibile vedere il difetto dell'auto di Sainz.

"Parliamo della fossetta sul muso della Ferrari?" ha chiesto, ironicamente, il cronista "Se non l'avete ancora vista, c'è una fossetta tra il logo della Santander e della Ferrari. L'abbiamo visto prima, e quindi, se cerchiamo un nome per la nuova vettura Ferrari, oltre a SF-23, chiamiamola proprio "Fossetta"! Nello stesso modo in cui Sebastian Vettel usava chiamare le sue auto, insomma. Si tratta di un pezzo sottilissimo in fibra di carbonio, una sorta di grinza". Il problema, comunque, è stato risolto nelle ore successive: non si vede più, infatti, il buco sul muso dell'autovettura. Per la stampa nazionale e internazionale, si tratterebbe di un difetto della copertura che è stato risolto in seguito.

LEGGI ANCHE>>>Formula 1, Charles Leclerc e Carlos Sainz jr. fanno un grande regalo per San Valentino ai fan: è "rosso Ferrari"