Concorso in Veneto, assunzioni a tempo indeterminato per istruttori amministrativi: stipendio e requisiti

concorso veneto

Al via un nuovo concorso pubblico in Veneto: il bando è aperto ai diplomati. Ecco tutti i dettagli e i requisiti per partecipare

La Città di Vittorio Veneto ha indetto un bando per l'assunzione di tre istruttori amministrativi a tempo pieno e indeterminato. La categoria del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro individuata per questo profilo professionale è la C, con posizione economica C1. A questa posizione corrisponde uno stipendio lordo mensile di circa 1.800 euro, che equivalgono a circa 1.400 euro netti. Vi si aggiunge, altresì, la corresponsione della tredicesima mensilità e di altre indennità previste dal CCNL. Il titolo di studio richiesto è un diploma di scuola secondaria di secondo grado (diploma di maturità quinquennale). Il bando richiede anche il possesso della patente di guida di categoria B e la conoscenza della lingua inglese e delle principali applicazioni informatiche. Due dei tre posti sono riservati a favore delle persone disabili di cui all’art. 1 della Legge 12 marzo 1999 n. 68.

I requisiti generali previsti dal bando sono i seguenti: l'idoneità fisica all'impiego, il godimento dei diritti civili e politici, l'età compresa tra i 18 anni e quella prevista per il conseguimento della pensione, l'inclusione nell'elettorato politico attivo, la cittadinanza italiana, europea o di altri Stati, purché siano rispettati i requisiti previsti dall'articolo 38 del D.Lgs. n°165 del 2001. I candidati non devono essere stati destituiti, dispensati, dichiarati decaduti o licenziati da un pubblico impiego per un motivo incompatibile allo stesso, né aver ricevuto condanne penali per reati ostativi al lavoro scelto. I candidati di sesso maschile nati fino al 1985 devono, inoltre, essere in regola con gli obblighi di leva.

Concorso pubblico: perché candidarsi a Vittorio Veneto

Vittorio Veneto è un comune di circa 27.000 abitanti, situato nella provincia di Treviso. Nota per la storica battaglia che vide la vittoria dell'esercito italiano contro quello austro-ungarico ai tempi della prima guerra mondiale, è una città di grande fascino, sia per le sue aree naturali che per il suo patrimonio culturale e artistico. Parte del territorio si trova nella splendida Val Lapisina, o sulle pendici di monti meravigliosi; inoltre, nella località Costa, sorge un pino monumentale di grande valore. È molto nota anche l'omonima Cattedrale, che si trova nel quartiere di Ceneda. La qualità della vita nella provincia di Treviso è, inoltre, molto alta: secondo la classifica de Il Sole 24 Ore del 2022, sulle province più vivibili d'Italia, quest'ultima si trova, infatti, in ventunesima posizione.

La selezione pubblica prevederà l'espletamento di una prova scritta e di una prova orale. In relazione al numero di domande presentate, inoltre, potrà essere prevista una prova preselettiva. La domanda potrà essere consegnata a mano, direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Vittorio Veneto (TV), sito in Piazza del Popolo nr. 14, o spedita mediante raccomandata con avviso di ricevimento allo stesso indirizzo. Potrà, infine, essere inviata tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo pec.comune.vittorioveneto.tv@pecveneto.it. Per ulteriori informazioni, cliccate qui. La data di scadenza per l'invio della domanda è prevista per il 23 marzo 2023.

LEGGI ANCHE>>>Concorso pubblico in Veneto, arriva il nuovo bando per assunzioni a tempo indeterminato: stipendio e requisiti