sanremo ospiti depeche mode achille lauro

Sanremo, il meglio e il peggio degli ospiti della finale: Depeche Mode leggendari, Achille Lauro...meno!

Ultima serata del Festival di Sanremo, ultima carrellata di ospiti: ma quali ci sono piaciuti di più e quali meno? Ecco la nostra lista

L'edizione 2023 del Festival di Sanremo si è conclusa e già ci manca. Anche quest'anno, la kermesse canora più amata d'Italia ci ha offerto tanti splendidi momenti di musica e spettacolo, e ci ha fatto anche riflettere grazie ai monologhi delle co-conduttrici e a quelli di alcuni ospiti. Altri momenti, invece, non sono stati al pari delle aspettative: uno su tutti, l'esibizione di Blanco della prima serata. La reazione del vincitore dell'edizione 2022, insieme a Mahmood, a un problema tecnico non è stata particolarmente apprezzata, né dal pubblico in generale né da noi, che l'abbiamo inserito fra i peggiori ospiti della puntata di apertura del Festival.

A proposito di ospiti: sono tanti gli artisti che hanno partecipato alla serata finale, come spesso accade, come special guest stars. Da Gino Paoli a Ornella Vanoni, fino agli ospiti internazionali, il gruppo synth britannico dei Depeche Mode. E ancora, Salmo e Achille Lauro, che si sono esibiti rispettivamente sul palco di Piazza Colombo e su quello della Costa Smeralda, fino all'amatissima attrice Luisa Ranieri e la band Antytila, che ha suonato dopo il messaggio del Presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky. Quali ospiti abbiamo apprezzato particolarmente e quali meno, vi chiedete? Ecco la risposta!

Sanremo 2023: il meglio e il peggio degli ospiti della finale

Il meglio degli ospiti di Sanremo

Depeche Mode

Iniziamo a dire che l'autore dell'articolo è un grande fan dei Depeche Mode e andrà a vederli dal vivo in estate. Ma anche se così non fosse, il gruppo di Basildon, Inghilterra, meriterebbe di stare tra i migliori ospiti della serata anche solo per la loro grande carriera più che quarantennale. Il duo formato da Dave Gahan e Martin Gore ha presentato il nuovo singolo, Ghosts again, dedicato all'ex tastierista Andy Fletcher, morto l'anno scorso, per poi passare al classico del 1990, Personal Jesus. Ed è stato tutto come ce lo aspettavamo: emozionante, travolgente, toccante, perfetto. Gli ospiti internazionali che non ci meritiamo ma che siamo felici, felicissimi di avere. Forse la migliore performance della band tra le quattro che ci hanno donato sul palco dell'Ariston. Ci vediamo a luglio, ragazzi!

Gino Paoli

Gino Paoli ha 88 anni, ma è ancora lucidissimo, canta benissimo e ha uno charme enorme. Oltre a cantare, poi, ha intrattenuto il pubblico con i suoi aneddoti, grazie ai quali ha ricreato uno scenario 'da bar', insieme ad Amadeus e Gianni Morandi. Uno scenario che ci ha ricordato un po' quello nella sua canzone del 1991, Quattro amici. A proposito: questo brano non l'ha cantato, ma con tre grandi canzoni come Una lunga storia d'amore, Senza fine e Il cielo in una stanza, alla fine non ci è mancato più di tanto. L'unico neo dell'esibizione? Avremmo tanto voluto vedere Ornella Vanoni duettare con lui!

Ornella Vanoni

sanremo ospiti

"Sono già stanca". "Son buoni i carciofi". "Voglio conoscere Fedez, che gli devo parlare". Bastano solo queste frasi per metterla tra i migliori ospiti della puntata. E non aveva nemmeno iniziato a cantare. "Vai, Valentina", o meglio, vai, Ornellina. Sei una rosa, lo sei sempre e lo sarai per sempre.

Luisa Ranieri

Lei è una delle attrici più amate dagli italiani di tutte le generazioni, ma anche l'ideatrice e produttrice di un cartone animato sull'alimentazione, Food Wizards, che sta riscuotendo un ottimo successo. Luisa Ranieri, artista dai numerosi talenti, è stata invitata per parlare della seconda stagione della fortunata fiction Rai che la vede protagonista, Le indagini di Lolita Lobosco, e ha coinvolto Amadeus e Gianni Morandi in un dialogo in quattro dialetti (napoletano, barese, siciliano e bolognese) che ci è piaciuto davvero tanto. Promossa, ma era scontato.

Il peggio degli ospiti di Sanremo

Achille Lauro

Il momento 'Achille Lauro', quest'anno, ce l'ha dato Rosa Chemical, quando ha twerkato e limonato con Fedez. La voce di Me ne frego, invece, ha regalato al pubblico di Piazza Colombo uno spettacolo molto più casto del solito, e decisamente meno trasgressivo. Ha cantato meglio rispetto alle edizioni precedenti di Sanremo, ma ci aveva abituato a ben altro. Rimandato al prossimo anno.

Salmo

sanremo ospiti

In realtà, non è che non ci sia piaciuto Salmo, anzi. Ha cantato bene, ha offerto uno spettacolo molto gradevole e le sue canzoni, in generale, sono fortissime. Ma che bisogno c'era di farlo esibire di nuovo sul palco della Costa Smeralda, dopo l'esibizione della prima serata? Tra l'altro, l'abbiamo visto anche ieri sera con Shari. Avremmo, semplicemente, preferito un altro artista. Con Salmo concludiamo questo articolo dedicato ai migliori e ai peggiori ospiti dell'ultima serata. A differenza delle altre serate, nessun altro ospite ha meritato di essere inserito nel peggio: le scelte per questa puntata ci hanno, infatti, quasi completamente soddisfatto. La nostra rubrica dedicata agli ospiti del Festival di Sanremo torna l'anno prossimo!

LEGGI ANCHE>>>Depeche Mode, sapete che il cantante della band ha un sosia italiano famosissimo? Anche lui è stato a Sanremo