lunedì, Marzo 20, 2023
HomeLifestyle"Ho fatto la colazione autentica milanese, ho pagato pochissimo", la testimonianza

"Ho fatto la colazione autentica milanese, ho pagato pochissimo", la testimonianza

Milano è spesso indicata come città più cara d'Italia. Per quanto riguarda gli affitti, potrebbe essere così. E per quanto riguarda il cibo? Se si sa dove andare, si paga il giusto e non si rinuncia affatto alla qualità.

Il dato è oggettivo: stando ai dati di Tecnocasa, Milano è la città italiana dove comprare casa ha il prezzo più alto in assoluto. I prezzi, qui, sono più alti rispetto a una città ricca come Monaco di Baviera e sostanzialmente uguali a Parigi e Londra. Secondo l'agenzia immobiliare, infatti, per comprare una casa nel capoluogo lombardo c'è bisogno di 12.9 annualità; la media italiana è di 6.9, insomma la metà. Dietro Milano ci sono Roma e Firenze, che si assestano attorno al 9. Anche la spesa alimentare costa il 50% in più rispetto alla media nazionale. Molto ha influito anche l'inflazione galoppante iniziata a fine 2021 che ha 'morso' duramente per tutto il 2022.

Al contempo, però, Milano è grande e offre una scelta molto vasta di luoghi dove mangiare, dalla colazione al pranzo e la cena. Cercando accuratamente, si arriva anche a posti dove i prezzi sono perfettamente in linea con il resto della penisola. La colazione, per molti italiani, è sacra. Fare colazione a Milano è roba per ricchi? La risposta è no. Nelle ultime settimane si è parlato molto del bistrot di Carlo Cracco nella Galleria Vittorio Emanuele. Si è scoperto che un caffè al banco costa 1.50€; dopo l'aumento dei prezzi per l'energia e i dati shock sull'inflazione, da Nord a Sud è diventato perfettamente normale per i bar chiedere 1.20€ per un caffè espresso, anziché il 'solito' euro. Un cappuccino e una brioche (fatta da mastri pasticceri), al bancone, sono costati 4.80€ da Cracco. Nulla di proibitivo, anche considerando che siamo nel luogo più iconico di Milano.

La colazione milanese

C'è un luogo non lontanissimo dal Duomo dove si può fare colazione spendendo ancora meno rispetto che in Galleria. A segnalarlo è stata la pagina Milano Segreta, che consiglia posti poco e molto conosciuti di Milano ricchi di bellezza. L'amministratore si è svegliato di buon mattino ed ha girato per la zona di Porta Romana. Qui ha trovato una famosissima pasticceria, "Sommariva", aperta dal 1919, dove ha ordinato una 'classica' colazione milanese. Nel cappuccino, infatti, ha messo la cannella al posto del cacao in polvere. Insieme al cappuccino, immancabile la fetta di panettone milanese.

L'admin di Milano Segreta ammette che il barista gli ha regalato un amaretto. Cappuccino, panettone artiginale e amaretto (regalato)? 3.50€, seduto al tavolino. Sono prezzi oggettivamente molto simili ad altre città italiane dove gli affitti sono più bassi. Insomma, Milano offre buone opportunità per chi sa cercare. Una colazione, seduti al bar, a 3.50€ non è per niente cara, considerando che si tratta di una pasticceria, che ogni giorno sforna i suoi dolci freschi e non ha prodotti surgelati.

LEGGI ANCHE: Vuoi fare colazione nel palazzo più famoso di via Montenapoleone a Milano? Ecco i prezzi