venerdì, Marzo 24, 2023
HomeSpettacoloSanremo: un'intelligenza artificiale ha previsto chi sarà il vincitore del Festival. La...

Sanremo: un'intelligenza artificiale ha previsto chi sarà il vincitore del Festival. La risposta è sorprendente

Abbiamo chiesto alla più grande ed avanzata intelligenza artificiale al momento fruibile da tutti chi sarà il vincitore dell'imminente Festival Di Sanremo 2023. Dopo aver letto ed analizzato i nomi e le canzoni di tutti i concorrenti, l'AI ha dato il suo straordinario responso.

Come ogni anno, anche in questo problematico 2023 torna il Festival di Sanremo, l'appuntamento più importante del panorama musicale italiano ed un palcoscenico che ogni anno attira decine di milioni di spettatori. Ma quest'anno, c'è un nuovo ospite d'eccezione alla kermesse: l'intelligenza artificiale.

Come in molti già sapranno, negli ultimi mesi il fenomeno delle Intelligenze Artificiali Generative è letteralmente esploso in Italia e nel mondo. Parliamo di strumenti di altissima tecnologia ma facilmente raggiungibili da chiunque: spesso app o siti web che permettono di creare musica, testi, disegni ed addirittura video con una facilità impressionante.

A fare da padrone di questa generazione di Intelligenze Artificiali c'è l'ormai famosissima ChatGPT: una "chat" a cui tutti possono accedere con una semplice registrazione, in cui una AI risponde in modo estremamente preciso alle richieste che le vengono fatte. ChatGPT è infatti un modello di linguaggio sviluppato da OpenAI, che è stato addestrato su milioni di documenti in tutto il mondo per rispondere alle domande in modo preciso e informativo.

Chi sarà il vincitore del Festival di Sanremo secondo ChatGPT?

Quando gli abbiamo chiesto chi sarà il vincitore del Festival di Sanremo, la sua risposta è stata dir poco sorprendente: del resto è veramente difficile fare una previsione tra tanti nomi così importanti.

Quest'anno, infatti, il Festival di Sanremo sarà ricco di nomi altisonanti come probabilmente mai prima: basti pensare al ritorno di protagoniste storiche come Paola e Chiara (addirittura riunitesi per l'occasione) e dei redivivi Articolo 31 di J-Ax e DJ Jad. Per non parlare della presenza, per la prima volta nella loro lunghissima carriera, dei ben noti Cugini di Campagna, di Anna Oxa, dei Modà e di Levante. Insomma, un palcoscenico traboccante di nomi importantissimi.

Ebbene, nonostante l'imbarazzo della scelta, l'intelligenza artificiale non si è tirata indietro ed ha dato una sua personalissima previsione sul vincitore del festival condotto da Amadeus (e Fiorello). Basandosi sulla popolarità e il successo dei cantanti e delle loro canzoni negli ultimi anni, ChatGPT ha ipotizzato che Elodie, Giorgia e Marco Mengoni potrebbero essere tra i favoriti per la vittoria del Festival di Sanremo, ed ha stabilitò che sarà proprio quest'ultimo a spuntarla sulle prime due.

L'intelligenza artificiale non è, ovviamente, in grado di prevedere il futuro e questo lo ha specificato chiaramente alla fine della sua "previsione". ChatGPT infatti mette "le mani avanti", precisando alla fine della generazione:  "Questa è solo una supposizione, non è possibile prevedere con certezza il risultato finale. L'importante è che tutti i cantanti diano il massimo sul palco e che il pubblico e la giuria siano colpiti dalle loro prestazioni". Ci mancherebbe.

Tuttavia l'accostamento tra il Festival di Sanremo e l'intelligenza artificiale è qualcosa di estremamente suggestivo. Potrebbe sembrare strano, ma questa combinazione in realtà riflette la crescente influenza della tecnologia nella nostra vita quotidiana: esistono già, e sono largamente utilizzate, intelligenze artificiali in grado di comporre canzoni di qualunque genere. Addirittura esiste un festival interamente dedicato alle canzoni scritte con l'utilizzo dell'Intelligenza Artificiale: l'AI song Contest

Resta dunque da scoprire se ChatGPT, oltre ad essere sorprendentemente performante, riuscirà anche a rivelarsi "fortunatamente" predittiva. Ma questo è qualcosa che, al momento, nessun tipo di intelligenza (umana o artificiale) può sapere.