lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeCronaca e PoliticaLombardia, è questa l'insegna di un'agenzia funebre più azzeccata di sempre? La...

Lombardia, è questa l'insegna di un'agenzia funebre più azzeccata di sempre? La foto virale

A Pavia esiste un'agenzia funebre che ha un nome perfettamente coerente con la sua attività. Sul web in molti hanno fatto ironia sull'insegna, fotografata da una nota pagina Instagram.

L'esplosione dei social ha permesso a molte attività di emergere sulle altre rispetto ai tempi in cui la gente non trascorreva ore connessa a Internet. Scherzare su alcuni argomenti è relativamente facile, mentre su altri è difficile. Eppure c'è chi riesce a scherzare perfino sulla morte, qualcosa che spaventa gran parte degli esseri umani. L'agenzia funebre Taffo è diventata famosa in tutta Italia grazie ai suoi post sagaci sui social, capaci di fare ironia anche sul triste destino che attende gli esseri umani.

Una delle ultime foto da migliaia di 'likes' su Facebook paragona due automobili molto diverse. La prima è la famosa Twingo citata da Shakira nella canzone contro il suo ex Gerard Piqué, la seconda è la macchina che utilizzano tutte le agenzie. "Sempre meglio la Twingo che una delle nostre". Nel periodo natalizio, l'azienda 'creò' dei dolcetti a forma di bara fatti di torrone ricoperto da cioccolato: "Un dolce che è la morte tua" è stato lo slogan scelto per la campagna pubblicitaria, altrettanto di successo.

L'agenzia funebre di Pavia

C'è una pagina Instagram, 'Insegne di me**a', che pubblica ogni giorno immagini di insegne originali. Come scrivono gli amministratori nella bio, "non è un insulto" ma un modo per riassumere "insegne con grafiche e giochi di parole divertenti". Tra le foto più apprezzate degli ultimi sette giorni, c'è quella di un'agenzia funebre di Pavia, in Lombardia. Indovinate come si chiamano i fratelli che gestiscono il consorzio di agenzie?

Cosa c'è da aggiungere? Quante persone conosciamo, purtroppo, morte a causa di una malattia? Un utente che ha commentato il post ha aggiunto una carica di ironia: "Ci ho vissuto ed era in via Massacra". Tutto casuale? C'è chi sostiene di no. Un'agenzia funebre gestita dai fratelli Malattia in via Massacra è una coincidenza troppo assurda. Viva l'ironia sempre e comunque, anche sulla morte, soprattutto se - come in questo caso - non offende nessuno.

LEGGI ANCHE: Milano, parcheggia l'auto sugli stalli riservati alle moto e si ritrova questo biglietto (con regalino)