martedì, Gennaio 31, 2023
HomeSpettacoloÉ Sempre Mezzogiorno, Lorenzo Biagiarelli su Antonella Clerici: "Mi ha scelto, ma...

É Sempre Mezzogiorno, Lorenzo Biagiarelli su Antonella Clerici: "Mi ha scelto, ma ad una sola condizione"

Intervistato da Tv Blog, Lorenzo Biagiarelli ha ripercorso i primi anni in televisione e la sua presenza nel programma condotto da Antonella Clerici. Quando è stato scelto, ha avuto per lui una richiesta ben precisa.

Lorenzo Biagiarelli è presenza fissa a É Sempre Mezzogiorno dal 2020. Il suo compito, pur essendo un social chef che in rete si è fatto conoscere in maniera molto ampia, non è certo quello di preparare ricette per il pubblico da casa. A questo ci pensano gli abili chef che quotidianamente si alternano nelle varie puntate. A lui è stato dato spazio per approfondire e argomentare in relazione ad ingredienti, preparazioni e qualsiasi cosa sfugga a chi è intento a seguire e magari segnare i vari passaggi del procedimento.

Inoltre, è un abile 'spalla' che affianca la conduttrice durante i giochi con i telespettatori da casa. Dal popolare portale che si occupa di televisione e spettacolo, gli è stato chiesto dell'esatto momento in cui è stato scelto. La presentatrice e uno degli autori gli hanno chiesto di fare una cosa ben precisa, anzi due. A quanto pare inoltre, le sta mettendo in atto egregiamente da tre anni a questa parte.

Lorenzo Biagiarelli e le prime parole di Antonella Clerici per É Sempre Mezzogiorno

Tutto è cominciato da una cena organizzata per puro piacere e non lavoro. Selvaggia Lucarelli, compagna di Lorenzo Biagiarelli e Antonella Clerici, condividono lo stesso editor. La giornalista ha quindi introdotto il fidanzato che come prima cosa, ha proposto alla presentatrice di cominciare con delle dirette su Instagram. Sembrava la soluzione migliore per rimanere vicino al pubblico durante il difficile periodo della pandemia. Questo è stato il 'la' per far si che la conduttrice, valutasse l'ipotesi di prenderlo con sé per l'inizio della prima edizione di É Sempre Mezzogiorno: così poi è stato.

La cosa che principalmente gli ha chiesto di mettere in atto, è stata il saper combinare le sue conoscenze al viaggiare, che a quanto pare, continua a fare molto seriamente. I soggiorni in Corea e in Nepal ad esempio, hanno fornito molto materiale per il programma di Rai 1. Inoltre, insieme al capo progetto Luca Tiberio, gli è stato chiesto di tenere presente del pubblico a cui si sarebbe rivolto. Il contenitore mattutino Rai non è Una Pezza di Lundini. Serve dunque semplicità, che non è certo banalità o pochezza di contenuti. Per questo motivo, Lorenzo sta cercando di 'placare' la sua prorompente loquacità e adattarla alle esigenze dei telespettatori del mezzogiorno.

LEGGI ANCHE>>>Selvaggia Lucarelli e Lorenzo Biagiarelli lasciano il Nepal: il viaggio di ritorno è tutt'altro che tranquillo