martedì, Gennaio 31, 2023
HomeEconomiaAuricolari, vi siete mai chiesti perché di solito sono bianchi? L'Esperto svela...

Auricolari, vi siete mai chiesti perché di solito sono bianchi? L'Esperto svela il segreto

Sapete perché gli auricolari per gli smartphone sono solitamente bianchi? L'origine è da rintracciare nel 2001: ecco perché

In commercio, esistono auricolari di tutti i tipi: con il jack o wireless, di diversi colori o di un colore uniforme, di forme stravaganti o molto classiche. Le cuffie sono state inventate più di cento anni fa, ma dagli anni Ottanta sono sempre un oggetto sempre più comune, che si trova nelle case di tutti. Si possono usare per lavorare o per svagarsi, ascoltando la musica o giocando alla Playstation.

Le cuffie sono diventate, con gli anni, uno strumento fondamentale anche per le telefonate, tanto da essere per molto tempo incluse con i cellulari e gli smartphone. Anche adesso, per quanto non sia più scontato trovarle insieme ai telefoni cellulari, vengono proposti pacchetti, o 'bundle', in cui gli auricolari vengono venduti a prezzo inferiore insieme allo smartphone. Con la produzione delle cuffie bluetooth, si è aperto l'ennesimo capitolo di una storia che, molto probabilmente, non finirà mai.

Auricolari: perché la maggior parte delle cuffie è bianca?

A proposito di cuffie, ora chiudete gli occhi e pensate a degli auricolari. Siamo sicuri che la maggior parte di voi li hanno visionati di colore bianco. La ragione è semplice: la maggior parte delle cuffie sono, effettivamente, bianche. C'è un motivo o è solo una casualità, dovuta dal fatto che il bianco è un colore standard e, quindi, molto utilizzato? Un motivo, in realtà, ci sarebbe, ed è collegato agli auricolari di un marchio in particolare. Parliamo degli auricolari Apple. Il modello base delle cuffie della nota azienda di Cupertino è bianco e questa è una scelta di marketing. A parlarne è stato il Presidente dell'Unione Nazionale Consumatori Massimiliano Dona, che sulla sua pagina Instagram ha spiegato che questa scelta risale al 2001, e cioè da quando uscì il primo iPod.

L'azienda americana adottò il colore bianco per le cuffie perché era difficile notare il logo della mela 'morsicata' e, per questo, per renderle riconoscibili scelsero il colore bianco. Un colore che, effettivamente, salta subito all'occhio e si fa notare. Ancora adesso, le cuffie bluetooth Apple di ultima generazione sono bianche. Dato che l'azienda a stelle e strisce è sempre stata una pioniera, le altre aziende si sono ispirate ad essa e hanno deciso, pertanto, di seguire l'indicazione della Apple e, per rendere riconoscibili i loro prodotti, hanno optato per il colore bianco. Prima, la maggior parte delle cuffie era, infatti, perlopiù di colore nero o grigio.

LEGGI ANCHE>>>Donna vede il marito morto nella pubblicità di un ristorante e scatena il panico sui social, la risposta dei gestori