venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeSpettacoloCarlo Verdone ricorda gli esordi: "Quando la Sora Lella stava per mandarmi...

Carlo Verdone ricorda gli esordi: "Quando la Sora Lella stava per mandarmi all'ospedale"

Ospite da Fabio Fazio a Che Tempo che Fa, Carlo Verdone ha raccontato un aneddoto relativo al suo rapporto con l'indimenticabile Sora Lella: c'è da ridere e non poco.

Una carriera in continua evoluzione, ma che poggia le basi su esordi iconici all'interno della nostra cultura e storia, cinematografica ma soprattutto artistica e culturale. Carlo Verdone è un simbolo, è uno dei Re di Roma e un interprete magistrale, padre di uno stile che solo lui è riuscito prima a creare, poi a portare avanti nel tempo. Le ultime pellicole, più la serie Vita da Carlo su Amazon Prime, vengono apprezzate per lo stampo più moderno ma che strizza comunque l'occhio ai suoi indimenticabili capolavori.

Bianco, Rosso e Verdone è sicuramente uno tra questi, che tra i personaggi in scena vede il giovane Mimmo e la sua nonna, in viaggio per andare a votare. La Sora Lella lo ha accompagnato in tre film e ospite da Fabio Fazio a Che Tempo che Fa, ha raccontato un aneddoto che riguarda le riprese di Acqua e Sapone, la seconda volta in cui hanno lavorato insieme, sempre nelle vesti di nonna e nipote.

Carlo Verdone e il talento quasi 'fatale' della Sora Lella

Carlo Verdone ha scelto la Sora Lella per caso. Cercava un'attrice che potesse recitare la parte di sua nonna: l'ha trovata grazie ad una soffiata di un barista, che gli ha consigliato di recarsi da loro all'orario dell'aperitivo. Da lì è nato un sodalizio che ha dato vita ad alcuni dei siparietti più iconici del cinema italiano.

Da Fabio Fazio, Carlo Verdone ha raccontato un aneddoto che ha letteralmente fatto piangere la platea dal ridere. Non solo: su Twitter è molto condiviso in queste ore, da chi non ha avuto modo di assistere in diretta al racconto. Siamo alo loro secondo film insieme: Acqua e Sapone con la regia di Carlo Verdone e il produttore, era Mario Cecchi Gori.

Il talento culinario della Sora Lella è qualcosa di ben noto: a Roma i suoi nipoti hanno aperto un ristorante in zona Trastevere che ripropone i suoi piatti forti, che sono poi quelli tipici della tradizione culinaria romana. L'aneddoto è esilarante e oltre ad intrattenere il pubblico, evidenzia la genuinità di una donna che è una vera e propria istituzione, nella Capitale e non solo. Inoltre, non era solo un'interprete e una cuoca sopraffina: con gli altri era davvero come una nonna, proprio come l'ha rappresentata per anni Verdone nelle sue pellicole.

LEGGI ANCHE>>>Carlo Verdone, avete mai visto i suoi figli? Non gli somigliano per niente