venerdì, Gennaio 27, 2023
HomeSportInter, la Curva Nord prende posizione sul caso Skriniar: il comunicato a...

Inter, la Curva Nord prende posizione sul caso Skriniar: il comunicato a sorpresa

A pochi giorni dal termine della sessione invernale del calciomercato, in casa Inter c'è preoccupazione per l'eventuale partenza di Milan Skriniar. La Curva Nord neroazzurra ha pubblicato un comunicato in cui prende posizione sul caso più spinoso di questo inizio del 2023.

Nuovo doppio appuntamento per la lunghissima giornata di Serie A, che terminerà martedì sera al triplice fischio di Milan-Lazio. In questo freddo lunedì, ci saranno due match serali: Bologna-Cremonese alle 18:30 e Inter-Empoli alle 20:45. Per i neroazzurri è la prima partita da campioni in carica della Supercoppa Italiana, vinta grazie ad un sonoro 3-0 contro un Milan in evidente crisi. Secondo i più pessimisti, sarà anche una delle ultime - se non l'ultima - partita di Milan Skriniar con la maglia dell'Inter.

Che lo slovacco sia uno dei difensori più forti al mondo è cosa risaputa. Un giocatore come lui è l'oggetto del desiderio di molti top club europei. In particolare del Paris Saint Germain di Messi e Mbappé, il cui punto debole è forse proprio la difesa. Il club parigino è da tempo sulle tracce del numero 37 interista. Il suo arrivo sotto la Tour Eiffel sembrava cosa fatta a pochi giorni dal termine del calciomercato estivo del 2022 ma per la gioia dei tifosi interisti l'ufficialità non è mai arrivata. A metà gennaio si è tornato a parlare insistentemente del suo possibile trasferimento in Ligue 1. Si vocifera di uno Skriniar disposto a partire anche a fine sessione invernale, se il PSG dovesse presentare l'offerta di 30 milioni cash. Le indiscrezioni hanno causato agitazione tra i tifosi interisti, impauriti di perdere il vero leader della difesa.

La Curva Nord su Skriniar

A luglio, nei giorni più caldi del calciomercato, la Curva Nord affisse uno striscione nei pressi della sede legale dell'Inter destinato alla dirigenza: "Patti chiari, amicizia lunga: Skriniar non si tocca". Diversi mesi dopo, durante Monza-Inter di inizio gennaio, ne comparve uno dedicato direttamente al difensore slovacco: "Skriniar sei il nostro capitano, sei il re di Milano! Resta con noi". Un messaggio chiarissimo. Eppure i giornali da ormai una settimana parlano della volontà del difensore di andare al PSG e di non rinnovare con l'Inter per questo motivo. Come avrà reagito la Curva Nord alle indiscrezioni sul suo futuro?

Per il momento la parte più calda del tifo lo considera un giocatore dell'Inter ed un professionista esemplare. Tuttavia nel comunicato si lascia intendere che, qualora dovesse davvero andar via, diventerebbe un nemico o quantomeno una persona invisa. "La scelta ne definirà lo spessore umano e la sua personale scala di valori" sa molto di frecciata velenosa. Nel caso in cui il trasferimento in Francia dovesse concretizzarsi, da idolo diventerebbe mercenario. Stasera Skriniar sarà considerato quello che, effettivamente, è: un difensore dell'Inter, oltre che uno dei protagonisti della vittoria in Supercoppa. A fine gennaio si capirà il suo destino.

LEGGI ANCHE: Inter tornata in Italia, chi terrà la Supercoppa? Indizio: non è un calciatore