giovedì, Gennaio 26, 2023
HomeSpettacoloIl Principe Harry 'smascherato' dal sergente Michael Booley: "Sono sconcertato dalla sua...

Il Principe Harry 'smascherato' dal sergente Michael Booley: "Sono sconcertato dalla sua bugia"

L'ex sergente militare Michael Booley ha rotto il silenzio sul Principe Harry dopo aver letto Spare: le sue parole.

Il Principe Harry è al momento sulla bocca di tutti per via della sua autobiografia, Spare, all'interno della quale 'smaschera' tutta la famiglia reale inglese. Eppure, dal momento in cui è uscito il libro, è lui quello che sta soffrendo più di tutti, dato che in molti lo stanno accusando di mentire. Tra questi anche il maggiore Michael Booley. Trattasi di un ex sergente presente in un episodio raccontato dal duca di Sussex. Scopriamo quale e soprattutto con che parole il militare ha sbugiardato il figlio di Carlo III.

All'interno del libro di Harry, c'è un episodio che secondo Michael Booley è stato "eccessivamente drammatizzato" dal ghost writer che si è occupato della scrittura delle memorie del Principe. Nello specifico, ad un certo punto del volume, il duca di Sussex parla di un volo di addestramento 'suicida', asserendo che l'istruttore dell'esercito ad un certo punto abbia volutamente bloccato l'aereo dove si trovava anche il reale inglese in aria per destare terrore a lui e a tutti gli altri militari. Ecco, tutto questo secondo il maggiore Booley, non sarebbe mai accaduto, dal momento che i dettagli delle varie attività 'belliche' vengono stabiliti prima di decollare. Al Sunday Mirror l'uomo ha raccontato: "Sono sconcertato dalla sua bugia. Addirittura sotto shock". Ma allora come sono andate davvero le cose?

Spare, Harry 'sbugiardato' dal sergente Booley: "Le cose sono andate molto diversamente da come le racconta lui"

Come anticipato, all'interno di Spare, Harry ha raccontato che in un'occasione il sergente Booley ha perso il controllo e mandato l'aereo dove viaggiavano in stallo, senza preavviso, salvo poi livellare nuovamente le ali. Sempre in merito all'episodio, il Principe ha svelato di aver domandato al militare più esperto se avesse intenzione di suicidarsi e uccidere coloro che erano a bordo. Ma Michael si è difeso dall'accusa mossagli nell'autobiografia affermando: "Ha mentito, niente nella cabina di pilotaggio è una sorpresa, ogni aspetto è valutato con l'argo anticipo".

E questa non sarebbe l'unica bugia raccontata dal reale inglese. Booley, infatti, ha dichiarato di non aver mai chiamato Harry 'Lord Luogotenente del Galles' come il principe ha più volte scritto nel suo libro. Anzi, il maggiore ha specificato di avergli sempre dato l'appellativo di 'Sir'. Ad ogni modo, nonostante tutti i disguidi, Michael ha ammesso di essere molto rispettoso verso il duca di Sussex. Insieme, a volte hanno condiviso anche il pranzo domenicale!

LEGGI ANCHE: Spare, il Principe Harry e il macabro regalo: "Quando morì mia madre Lady D, mi diedero una scatolina e dentro.."